Dott.ssa Luisella Troyer
Chirurgo Vascolare Angiologo a MilanoAngiologo a Milano

Migliaia di casi clinici trattati con successo.
20 anni di chirurgia vascolare.
Alta diagnostica non invasiva.
L'eccellenza nella cura delle linfopatie.
Oltre trent'anni d'esperienza per curarti.
Il tuo angiologo a Milano.



Attenzione: quest'articolo tratta di materie a carattere medico scientifico.
Per quanto le informazioni in esso contenute siano state selezionate e riportate con cura e con la massima precisione scientifica, non possono e non potranno mai sostituire il parere medico o una visita medica specialistica, e debbono pertanto essere utilizzate per uso esclusivamente informativo.
In caso di dubbi e o domande, chiedi sempre consiglio ad un medico.

Scopri la Scleroterapia

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

Soffri di vene varicose?
Hai delle anti-estetiche teleangectasie sulle gambe?
Sai che è possibile risolvere molti problemi estetici causati dalle vene con un trattamento medico veloce, poco invasivo e molto efficace?
Se vuoi scoprire tutto sulla Scleroterapia, su come funziona e su quando è conveniente usarla, continua pure a leggere questa pagina.

Che cos'è la Scleroterapia?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

La Scleroterapia (chiamata anche Terapia Sclerosante) è una procedura che viene usata per il trattamento generalmente estetico e a volte anche medico di teleangectasie, venule reticolari e in alcuni casi vene varicose.
La scleroterapia consiste nell'iniettare all'interno dei piccoli vasi venosi una dose di soluzione sclerosante capace di provocarne la chiusura: in pratica il liquido provoca una piccola flebite localizzata che determina l’obliterazione dei capillari o delle piccole venule trattate.
La soluzione sclerosante agisce chiudendo i vasi, ma la circolazione sanguigna non risente di tali cambiamenti, perché il sangue imbocca una via alternativa e continua a svolgere le sue normali funzioni, poiché la rete venosa superficiale è molto ricca e in grado di deviare il flusso verso altri vasi.

Quando si effettua la Scleroterapia?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

La Scleroterapia è indicata per trattare molte alterazioni dei vasi venosi, dalle teleangectasie alle piccole varici.
Nella maggior parte dei casi, è un trattamento medico che viene praticato per fini estetici, in particolar modo per risolvere gli intestetismi delle gambe dovuti alle teleangectasie.
Le varici sono dilatazioni abnormi delle vene, e riguardano soprattutto gli arti inferiori: una vena ingrossata si presenta come una malformazione sacculare dall'andamento tortuoso, visibile attraverso l'epidermide e, spesso, rilevabile al tatto.
Le venule reticolari sono vasi un po' più grandi dei capillari che fanno parte del sistema venoso superficiale, e spesso possono essere visibili o ingrossate.
Le teleangectasie sono delle dilatazioni di piccolissimi vasi sanguigni, simili ad arborescenze, che risalgono oltre l'ipoderma, risultando visibili attraverso l'epidermide.
Sono delle innocue malformazioni, molto spesso presenti sul viso ma che possono colpire ogni zona del corpo umano e che, come le varici, spesso sono considerate anti-estetiche dai pazienti.
Teleangectasie particolarmente articolate creano una disarmonia estetica sulla superficie degli arti, che alcuni pazienti mal sopportano e che desiderano eliminare.
La Scleroterapia, agendo direttamente sul sistema venoso superficiale, può risolvere il problema delle varici e delle telenagectasie con trattamenti mirati, rapidi, poco invasivi e molto efficaci.

Chi può prescrivere ed effettuare la Scleroterapia?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

La Scleroterapia è una procedura medica, che deve essere effettuata da un medico specializzato.
Non può essere effettuata nei comuni centri estetici senza la presenza di un medico perché, benché spesso sia usata come un trattamento estetico, rimane comunque una procedura medica che necessita di controlli specifici.
Il medico specializzato nella Terapia Sclerosante è solitamente un chirurgo vascolare, un angiologo oppure un dermatologo.
La Scleroterapia non può essere prescritta senza un'accurata visita medica in cui lo specialista, oltre alla valutazione visiva delle malformazioni venose, deve obbligatoriamente valutare le condizioni generali del paziente, le eventuali patologie aggiuntive, le terapie in corso e, soprattutto, deve effettuare un'analisi approfondita dell'esatta origine di varici e teleangectasie che si desiderano trattare.
Le sedute di scleroterapia sono interventi ambulatoriali, vengono effettuate dallo specialista angiologo e non richiedono alcun tipo di anestesia.

Come agisce la Scleroterapia?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

L'obiettivo della Scleroterapia è provocare una piccola flebite controllata e localizzata, atta a occludere capillari e venule, di fatto impedendogli l'afflusso di sangue e troncando quindi il vaso.
Il liquido sclerosante viene iniettato con microscopici aghi direttamente nel vaso da chiudere, e in sede d'iniezione compare un arrossamento: un piccolo ponfo simile ad una puntura di insetto .
A volte può comparire leggero prurito e fastidio nella zona circostante l’iniezione, e ciò è considerato normale e non deve creare preoccupazione.
I giorni successivi alla terapia possono comparire piccoli ematomi, piccole zone di pelle arrossate e in rilievo o macchioline scure, e questo è indice di un buon esito della seduta di terapia sclerosante.
L’intensità delle reazioni è comunque individuale e molto soggettiva, e non dipende dal colorito personale della pelle (pelle chiarra o olivastra): ogni persona ha una reazione diversa alla Scleroterapia.
Nel tempo, gli ematomi, gli arrossamenti e le macchioline scompaiono, con la guarigione dei vasi trattati.

Come avvengono le iniezioni sclerosanti?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

Poco prima di iniettare la soluzione sclerosante, il medico fa accomodare il paziente su un lettino e disinfetta la zona di pelle da trattare.
Le iniezioni vengono effettuate con un ago molto sottile, ideale per qualsiasi tipo di vaso sanguigno, anche il più piccolo.
A iniezione conclusa, per permettere una migliore diffusione della soluzione sclerosante, il medico comprime con delicatezza l'intera area interessata.
Subito dopo la seduta è consigliato che la paziente faccia uso di una crema lenitiva per attenuare i fastidi della scleroteapia e per facilitare la guarigione dei vasi trattati.
Il numero di iniezioni dipende dalla quantità di capillari e dalla loro grandezza, quindi tanto più grande è il vaso sanguigno o la zona da curare, tanto più numerose saranno le iniezioni.
Il numero delle sedute dipende dalla quantità di malformazioni che si vogliono far scomparire e dal tempo di guarigione.
Inoltre, per circa tre settimane, è opportuno applicare delle fasciature compressive o delle calze elastiche, per massimizzare i risultati delle iniezioni.
Il ritorno alle normali attività quotidiane è immediato.
La terapia sclerosante viene sempre fatta in autunno o d'inverno, perché la paziente non può esporsi al sole, e il caldo è una controindicazione alla terapia stessa.

Dopo quanti giorni si vedono i risultati della Scleroterapia?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

Sui vasi sanguigni di piccole dimensioni, i risultati della scleroterapia sono apprezzabili dopo 3-6 settimane; sui vasi di grandi dimensioni, invece, sono evidenziabili solo dopo 3-4 mesi.
La valutazione del risultato complessivo avviene sempre dopo qualche mese anche nel caso dei capillari.

Ci sono controindicazioni per la Scleroterapia?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

La Scleroterapia è generalmente un trattamento a basso rischio, e solitamente risulta ben tollerato dalla maggioranza dei pazienti.
Come ogni intervento medico, comunque, la Scleroterapia può avere delle controindicazioni oppure può essere totalmente sconsigliata a seconda dello stato di salute genarale del paziente.
Tra le controindicazioni, ci sono: allergie note ai farmaci usati per il trattamento sclerosante, assunzione di farmaci anti-coagulanti, malattie autoimmuni, diabete e patologie dermatologiche.
La Scleroterapia è sconsigliata in gravidanza, nel caso di coagulopatie e in caso di non perfette condizioni generali di salute.

Cosa occorre per eseguire la Scleroterapia?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

La Scleroterapia è un trattamento medico, che deve essere prescritto solo dopo accurata visita specialistica.
Una valutazione angiologica, a volte integrata con un esame EcoColorDoppler permette al medico di stabilire il piano terapeutico, prescrivendo nel caso la Scleroterapia.
È importante ribadire che la Scleroterapia è un trattamento medico che deve essere eseguito in ambulatorio da un medico professionista (angiologo o dermatologo) specializzato.

La Scleroterapia può essere usata per trattare grandi varici?

La scleroterapia per eliminare le vene varicose e le teleangectasie

La Scleroterapia è stata messa a punto per contrastare con efficacia le piccole varici (venule reticolari) e le teleangectasie.
Non è un trattamento di prima scelta per risolvere i problemi estetico-funzionali causati dalle grandi varici (vene varicose).
Per le varici di importante grandezza, che interessano ampie zone delle gambe, è disponibile piuttosto la Laserterapia, molto più efficace e dai risultati duraturi nel tempo.

Vascologia, angiologia e terapia del linfedema a Milano
Quindi ricorda che...
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit

Hai bisogno della Scleroterapia a Milano? Posso aiutarti

Contatta il tuo chirurgo vascolare a Milano

Il mio studio di Milano è specializzato nella diagnosi e nel trattamento di tutte le patologie del sistema vascolare e linfatico, con un'elevata attenzione nel trattamento del linfedema.
Da me troverai le più moderne strumentazioni per l'analisi non invasiva delle patologie vascolari con apparecchiature di alto livello, oltreché avrai tutto il supporto ed il follow-up necessario, con trattamento personalizzato, per aiutarti a diagnosticare e curare per tempo la tua problematica.
Vent'anni di chirurgia vascolare e migliaia di casi clinici trattati con successo, l'eccellenza nella cura delle linfopatie e trent'anni di esperienza medica sempre al tuo servizio.

Mandami un messaggio

Compila tutti i campi del modulo sottostante e verrai ricontattato entro 24 ore.

*
* Ho letto ed accetto la privacy policy
* Dichiaro di avere ricevuto le informazioni di cui all’art. 13 del D.lgs. 196/2003 in particolare riguardo ai diritti da me riconosciuti dalla legge ex art. 7 D.lgs. 196/2003, ed acconsento al trattamento dei miei dati con le modalità e per le finalità indicate nella informativa stessa.
I miei pazienti dicono:
‟Ero piena di teleangectasie, ma la Dottoressa, con pazienza, è riuscita a farmi riavere gambe bellissime.”
Marta
‟Debbo dire che la terapia effettuata dalla Dottoressa Troyer è stata veramente efficace per le mie varici."
Amedeo
‟Mi sono finalmente liberata di quelle vene antiestetiche che mi tormentavano dall'adolescenza in poi!"
Ramona