Dott.ssa Luisella Troyer
Chirurgo Vascolare Angiologo a MilanoAngiologo a Milano

Specializzata in linfedema e lipedema

Migliaia di casi clinici trattati con successo.
20 anni di Chirurgia Vascolare.
Alta diagnostica non invasiva.
L'eccellenza nella cura delle linfopatie.
La costante ricerca medica sul lipedema.
Oltre trent'anni d'esperienza per curarti.
Il tuo Angiologo a Milano.

Dottoressa Luisella Troyer Chirurgo Vascolare a Milano

Hai un problema?
Chiedi aiuto alla
Dott.ssa Luisella Troyer.
È QUI PER AIUTARTI,
SEMPRE.

Richiedi ora l'aiuto della
Dott.ssa Luisella Troyer
Lasciaci ora il tuo numero, e ti richiameremo subito.
Riceverai una chiamata entro 24 ore

I miei pazienti dicono:
‟Non serve di certo la mia recensione a rafforzare l'immagine di un medico eccezionale come la Dottoressa, ma mi sentivo in dovere comunque di dirlo a tutti!” Serena
‟Trovare un medico esperto di Linfedema in Italia è utopia pura: non ringrazierò mai abbastanza quel giorno che ho visto il suo sito! Stupenda!" Alessandra
‟Grazie Dottoressa, grazie di cuore! Non finirò mai di esserle grato, sempre!" Giovanni

Attenzione: quest'articolo tratta di materie a carattere medico scientifico.
Per quanto le informazioni in esso contenute siano state selezionate e riportate con cura e con la massima precisione scientifica, non possono e non potranno mai sostituire il parere di un Medico o una visita medica specialistica, e debbono pertanto essere utilizzate per uso esclusivamente informativo.
In caso di dubbi e o domande, chiedi sempre consiglio ad un Medico.

Quest'articolo è stato aggiornato dalla Dott.ssa Luisella Troyer il giorno: lunedì 04 luglio, 2022

Luisella Troyer - MioDottore.it

Il massaggio linfodrenante ElastSkin

Il trattamento del linfedema a Milano

Soffri di gonfiore alle gambe, non causato da un’insufficienza venosa cronica?
Tale gonfiore si accentua in estate, o comunque all’approssimarsi della stagione calda?
Non devi necessariamente essere affetta da linfedema per sperimentare un gonfiore causato da un rallentamento (spesso, momentaneo) del drenaggio della linfa.

In questi casi, per sentirti subito meglio puoi ricorrere ad un trattamento medico chiamato massaggio linfodrenante.
Leggi questa pagina per scoprire di cosa si tratta, e scopri il protocollo terapeutico ElastSkin della Dott.ssa Luisella Troyer, pensato per dare subito immediato benessere e bellezza alle tue gambe.

Il sistema linfatico e il bilanciamento dei liquidi nel corpo

Il sistema linfatico umano
Lo schema del sistema linfatico umano

Il sistema linfatico è quella parte del sistema circolatorio dei mammiferi che ha il compito fondamentale di drenare gli scarti del metabolismo cellulare.
Si compone di una fitta rete di sottilissimi vasi, i vasi linfatici, che arrivano capillarmente in ogni parte del corpo (cervello incluso).
Tali vasi si diramano a ventaglio nel tessuto interstiziale degli organi, dove viene riversato continuamente un liquido particolare, chiamato linfa.

La linfa è una sostanza di scarto prodotta dalle cellule dei tessuti del nostro corpo durante la loro fase metabolica (respirazione cellulare).
Quando le cellule scompongono i nutrienti che arrivano dall’alimentazione, e in presenza di ossigeno, producono degli scarti, principalmente proteine, che vengono espulsi e che formano quindi la linfa.

La linfa è un liquido debolmente alcalino, in situazioni di normalità trasparente, ad alto contenuto proteico.
Contiene anche scarti di lipidi (grassi), nonché anche linfociti (gli anticorpi umani), oltre che batteri e virus morti.
Datosi che la respirazione cellulare è costante nel corpo umano, anche la produzione di linfa è altrettanto costante: in circa 24 ore vengono prodotti circa due litri di liquido.

Il sistema linfatico provvede quindi alla raccolta della linfa che, dopo un lungo percorso, viene riversata nel circolo ematico venoso, dove sarà poi smaltita normalmente dagli organi preposti (sostanzialmente fegato e reni).
Grazie a questo ingegnoso sistema, il nostro corpo provvede anche autonomamente a bilanciare i liquidi che lo compongono, evitando la tanto tenuta ‘ritenzione idrica’ (che, scientificamente, è un problema che non esiste).
E non esiste proprio grazie al sistema linfatico e alla sua costante funzione drenante.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Il sistema linfatico e la protezione contro virus e batteri

Per tutto il sistema linfatico sono presenti particolari ghiandole specifiche, chiamate linfonodi (o linfoghiandole).
Essi sono delle vere e proprie ‘stazioni di polizia’ del sistema linfatico, poiché sono addetti alla produzione dei linfociti protettori del nostro corpo, cioè gli anticorpi pronti a ‘scattare in azione’ per difenderci da qualsiasi minaccia esterna.

Nei linfonodi è custodita anche la memoria immunologica che acquisiamo nel corso della nostra vita: virus e batteri incontrati in precedenza vengono ‘memorizzati’ proprio nei linfonodi, che useranno queste informazioni per produrre in futuro (qualora ce ne fosse bisogno) linfociti specifici contro specifici microbi.
Ecco perché, solitamente, non ci ammaliamo due volte della stessa malattia patogena.

Grazie alla ramificata estensione del sistema linfatico, gli anticorpi possono viaggiare veloci ed ovunque nel corpo, provvedendo quindi a combattere batteri, virus e parassiti che, costantemente, tentano di aggredirci.
Quindi, il sistema linfatico non solo è necessario per drenare le sostanze di scarto del nostro metabolismo, ma è anche un imprescindibile alleato a protezione della nostra stessa vita.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Anche se il nome è uguale, la linfa dei mammiferi non è quella delle piante.
Difatti, la linfa botanica (chiamata anche umore) è essenzialmente composta da acqua e minerali, ed è un liquido nutriente per la pianta.

La linfa umana, invece, è un liquido di scarto, composta principalmente da proteine, linfociti e (in minima parte) acqua e lipidi.

Il sistema linfatico può danneggiarsi?

Sì, il sistema linfatico può danneggiarsi, e quindi non funzionare bene.
Ciò solitamente accade per un danno esterno, quindi acquisito, come un intervento oncologico oppure una radioterapia.
Ma ci sono casi, non rari, di soggetti che nascono già con un sistema linfatico compromesso, quindi malformato (linfedema primitivo).

Quando il sistema linfatico si blocca in un punto del corpo, tale zona diviene incapace di drenare correttamente la linfa prodotta dai tessuti degli organi, e quindi di smaltire le tossine di scarto.
Si parla quindi di stasi linfatica, con la formazione di un edema (gonfiore) specifico, chiamato linfedema.

Il linfedema è una patologia severa e cronica, ad andamento irreversibile.
Per trattarla, esiste una terapia specifica medica, chiamata Terapia Complessa Decongestionante.
Tuttavia, esistono delle situazioni in cui non vi è un danneggiamento proprio del sistema linfatico, ma un suo rallentamento nell’azione drenante.
Tale situazioni sono quelle che causano non un vero e proprio linfedema, ma un gonfiore e un malessere generalizzato nei pazienti, soprattutto di sesso femminile, soprattutto localizzato agli arti inferiori.

Proprio in queste situazioni, spesso dettate da uno stile di vita poco sano e dal poco movimento fisico, sono sovente usate da un incauto e truffaldino marketing per spingere l’acquisto di trattamenti e prodotti considerati ‘linfodrenanti’, ma in realtà privi di qualsiasi valore scientifico.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

L’inesistente ‘ritenzione idrica’ e il marketing aggressivo: come stanno davvero le cose?

Ormai da anni, l’industria del marketing pubblicitario ha sdoganato il termine ‘ritenzione idrica’ per promuovere la vendita di un numero infinito di prodotti cosmetici ed estetici volti a contrastare gli edemi linfatici.
Spesso, tali prodotti confondono concetti essenziali di medicina, e sono delle autentiche truffe, basate sull’ignoranza del consumatore che, giustamente, non può essere esperto di linfologia.

Vengono così vendute una quantità abnorme di creme, di gel, di prodotti topici, di fanghi, di bendaggi, anche di dispositivi elettrici (si pensi all’abusata pressoterapia) che, nell’idea di chi li produce, dovrebbero aiutare il sistema linfatico a fare ciò che, normalmente, fa già da se: il drenaggio della linfa.

Tali prodotti sono sostanzialmente inutili, e non portano nessun reale beneficio: il sistema linfatico funziona autonomamente, e non necessita di improbabili ‘aiuti’ di creme e gel, peraltro abbastanza difficili da far arrivare ai vasi linfatici poiché ben protetti da uno spesso strato di pelle e grasso.

La ‘ritenzione idrica’ è quindi un mero orpello di marketing, spesso utilizzato anche per rivolgersi a ben altre patologie e situazioni specifiche, come l’adiposità localizzata e il lipedema.
Nulla di ciò è vero: il sistema linfatico può rallentare, come detto specie in presenza di stili di vita scorretti, ma in un soggetto sano esso comunque funziona, ed è già capace, in autonomia, di drenare la linfa e le sostanze di scarto in essa presenti.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Il problema della gravità e della stasi dei liquidi

Tutti noi viviamo su un pianeta che, come ogni altro corpo dotato di massa, per effetto della forza di gravità attira tutto verso il suo centro.
Anche i liquidi del nostro corpo rispondono a tale attrazione costante, specialmente la nostra zona inferiore, cioè le gambe.

Il sistema circolatorio umano (di cui il sistema linfatico fa parte) è un complesso sistema idraulico, che ha il cuore come centro nevralgico e, di fatto, vera e propria ‘pompa’ e motore.
Le sostanze nutrienti ed ossigenate vengono inviate dal cuore alle estremità dal sistema arterioso, mentre il sangue refluo (cioè de-ossigenato e povero di nutrienti) viene rimandato al cuore dal sistema venoso, facendo il percorso inverso.

Ora, mentre il cuore provvede senza problemi all’energia necessaria per spingere il sangue arterioso verso piedi e mani, il sangue venoso non ha questa spinta naturale, e ha anche il grande problema della continua attrazione gravitazionale che, di fatto, rende difficoltoso il ritorno in su.

Questo problema affligge anche il sistema linfatico, impegnato nel drenaggio della linfa e anch’esso alle prese con l’attrazione gravitazionale.
I due sistemi di recupero devono quindi ingegnarsi come possono per impedire il ristagno di sangue venoso e linfa nella parte bassa del corpo.
L’evoluzione ha pensato quindi di utilizzare la forza comprimente della muscolatura per ‘spremere’ i vasi e permettere quindi il ritorno del liquido verso l’alto.

Ecco perché è di estrema importanza la regolare camminata e, in genere, l’attività fisica.
Comportamenti troppo sedentari con stili di vita che non comprendono la giusta dose di passeggiate e attività fisica sono deleteri per il corpo umano, in quanto impediscono ai sistemi periferici di usare la forza muscolare per far tornare su sangue venoso e anche la linfa.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

La cellulite è il norme comune (utilizzato impropriamente) dell'adiposità localizzata, che affligge circa il 90% di tutte le donne del pianeta.
La condizione è quindi talmente diffusa da non potersi considerare una patologia, ma solo uno stato fisiologico (seppur anti-estetico).

Al contrario di quello che il marketing della cosmetica lascia intendere, non è causata dall'inesistente 'ritenzione idrica' e non ha rapporti col sistema linfatico: è un pannicolo adiposo sopra i vasi linfatici, dalla superficie spesso irregolare, formato da adipociti solidi e di grande volume.

Non viene facilmente smaltita dalla dieta, è pressoché insensibile alla palestra.
Nei casi più gravi, può comprimere i vasi linfatici causando un rallentamento della loro azione di drenaggio, favorendo quindi l'insorgenza di edemi e sensazione di pesantezza.

L'unico sistema per ridurla è quello di distruggere dall'interno gli adipociti, mediante particolari trattamenti medici come la Cavitazione Medica e la Radiofrequenza Medica.

Quando il sistema linfatico rallenta: il gonfiore delle gambe

Non sempre il gonfiore alle gambe è causato da un ristagno di sangue venoso ma, a volte, può essere causato anche da un rallentamento del sistema linfatico e della sua azione linfodrenante.
Per motivi biologici (ancora non del tutto noti alla scienza) gli esseri umani di sesso femminile hanno molte più probabilità di sviluppare questo rallentamento linfatico, e i motivi di ciò si ipotizza possano dipendere da una naturale predisposizione al maggior trattenimento dei liquidi (e delle risorse in generale).

Si assiste quindi ad un rallentamento del sistema linfatico specialmente nelle pazienti poco attive, che camminano poco, con una vita particolarmente sedentaria, che spesso sfocia in una condizione di sovrappeso.
Anche l’incidenza del pannicolo adiposo delle gambe (spesso, deciso su base genetica) può influire su questa predisposizione al rallentamento linfatico.
Difatti, se i vasi linfatici vengono compressi da un tessuto solido (come il grasso), come qualsiasi altro ‘tubo’ flessibile a cui viene ridotto il lume, riescono a portare meno flusso rispetto ad una situazione di normalità.

Ancora, datosi che la quantità di linfa prodotta è anche dipesa dall’approvvigionamento idrico, che si espleta col meccanismo della sete e del bere, pazienti abituate a bere poco durante la giornata hanno molte più probabilità di sviluppare un rallentamento del sistema linfatico rispetto a donne che, invece, provvedono ad una regolare e continua idratazione.

Insomma: la poca attività fisica, il sovrappeso, la poca idratazione quotidiana e un’alimentazione sbagliata, troppo ricca di lipidi e sali, possono senz’altro portare il sistema linfatico a soffrire, rallentando le sue naturali funzioni.
Questo rallentamento genera un minor contrasto alla forza di gravità, con un maggiore accumulo di linfa nelle gambe.

Ecco che, in questi casi, la paziente sperimenta una sensazione di diffuso malessere alle gambe, con un gonfiore generalizzato, che spesso è confuso con un aumento della massa adiposa oppure un problema venoso.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Quali sono i sintomi di un rallentamento linfatico alle gambe?

Massaggio linfodrenante a Milano

I sintomi di un rallentamento linfatico agli arti inferiori sono abbastanza subdoli, poiché possono facilmente essere confusi con altre patologie, come ad esempio l’insufficienza venosa cronica.
Ecco perché è bene, in caso di persistenza di uno o più sintomi presenti nella lista in basso, consultare un Medico Angiologo esperto di Linfologia:

  • Gonfiore diffuso (edema) su cosce, caviglie ma spesso anche nella zona dei glutei;
  • Pesantezza e sensazione di congestione alle gambe, specie dopo lunghi periodi in piedi;
  • Meno elasticità dei movimenti, a volte con difficoltà a piegare totalmente il ginocchio;
  • Pelle più dura e meno elastica, a volte col tipico aspetto ‘a buccia d’arancia’;
  • Difficoltà e sensazione di disagio nel portare pantaloni o vestiti troppo stretti

Molti di questi sintomi sono causati dalla natura stessa della linfa, contenente un’alta percentuale di proteine.
Tale liquido altamente proteico difatti coagula in breve tempo, diventando fibrotico (indurito).
Un sistema linfatico rallentato nella sua funzione drenante fa sì che parte della linfa non riassorbita fibrotizzi, generando i sintomi sopra esposti.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Come si può combattere il rallentamento linfatico?

Il rallentamento linfatico non ancora degenerato in un linfedema (che, come detto, è invece una condizione cronica ed irreversibile) può essere contrastato con la giusta alimentazione, il giusto apporto idrico, la giusta attività fisica e con l’aiuto di un particolare trattamento medico-sanitario chiamato linfodrenaggio manuale.

Accertato un rallentamento del sistema linfatico, anche con esami specifici quali la linfoscintigrafia, il Medico Linfologo provvede alla correzione della dieta della paziente, all’imposizione di un’adeguata idratazione costante giornaliera, alla prescrizione della giusta attività fisica aerobica e, in aggiunta, ad un ciclo di linfodrenaggio manuale eseguito da un fisoterapista esperto e preparato.

L’uso dei tutori elastici compressivi e dell’elastoterapia è generalmente evitato nei casi di semplice rallentamento linfatico, poiché usualmente necessario invece ai pazienti affetti da una stasi linfatica cronica, tipica della condizione di linfedema.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Cos’è il massaggio linfodrenante?

Massaggio linfodrenante a Milano
Seduta di linfodrenaggio ElastSkin su paziente di 43 anni

Il massaggio linfodrenante è un trattamento medico-sanitario ideato specificatamente per aiutare il sistema linfatico a smaltire con successo un ristagno di linfa, che ha causato la generazione di un edema.
Il linfodrenaggio manuale fa parte della Terapia Complessa Decongestionante, ed è una delle sue colonne portanti: il suo scopo primario è de-fibrotizzare la linfa, indirizzandola verso i giusti punti di drenaggio.

Nei casi manifesti di linfedema, viene associato al linfobendaggio, alla cura particolare della cute e alla ginnastica ad arto bendato, nel tentativo di decongestionare l’edema linfatico, e riportare il paziente ad un livello accettabile di benessere.
Tuttavia, il linfodrenaggio può essere utilizzato anche nei casi di semplice rallentamento del sistema linfatico, con l’obiettivo di decongestionare il (momentaneo) deficit di drenaggio, ed aiutare la paziente a ripristinare un giusto comportamento e stile di vita, garantendole un immediato benessere.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

In cosa consiste il massaggio linfodrenante?

Il massaggio linfodrenante è un particolare massaggio, eseguito solamente da fisioterapisti specializzati, che ha come punto focale il sistema linfatico e non quello muscolare.
L’obiettivo non è quindi il miorilassamento, ma indirizzare la linfa verso le stazioni linfonodali più vicine, aiutando quindi il naturale drenaggio.

Viene eseguito con particolari e specifici movimenti, rigorosamente manuali, in cui l’operatore sanitario individua il punto di edema linfatico e, sempre grazie al contatto e all’esperienza, individua anche i punti delle vie linfatiche dove è possibile indirizzare la linfa.
La mano dell’operatore e il suo ‘sentire’ il corpo della paziente è di estrema importanza per la buona riuscita del trattamento: l’esito finale della terapia è difatti totalmente dipendente dalla bravura del tecnico, e dalla sua esperienza pregressa.

Allo stato attuale della tecnologia, non è ancora possibile rimpiazzare meccanicamente questa capacità di ‘lettura’ del corpo umano del fisioterapista: la pressoterapia, che si prefigge di emulare il linfodrenaggio, in realtà si è dimostrata incapace di ottenere gli stessi risultati, ‘smuovendo’ (spesso, a casaccio) molto più il circolo venoso che quello linfatico.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Cos’è il massaggio linfodrenante ElastSkin?

Medicina estetica e lifting della pelle a Milano

ElastSkin è un protocollo medico-sanitario ideato dalla Dott.ssa Luisella Troyer, progettato con l’obiettivo di migliorare (o ripristinare) l’elasticità cutanea, intervenendo su casi anche gravi di prolasso dermico.
Viene praticato senza dolore e senza il ricorso alla Chirurgia, sfruttando una combinazione di tecnologie ad energia (Cavitazione Medica, Radiofrequenza Medica, ultrasuoni HiFu) e il ricorso all’uso di particolari sieri iper-idratanti, di produzione galenica della Dottoressa.

ElastSkin è un protocollo estremamente versatile, che la Dottoressa associa spesso al linfodrenaggio, e che si presta in maniera eccellente nelle pazienti che dimostrano sintomi di rallentamento linfatico accompagnato da:

  • Eccesso di pannicolo adiposo su cosce, glutei e caviglie;
  • Pelle delle gambe prolassata, con poca elasticità residua;
  • Pelle ‘a buccia d’arancia’;
  • Pelle invecchiata e poco idratata

In questi casi, il massaggio linfodrenante è accompagnato anche da una seduta del protocollo ElastSkin, per massimizzarne gli effetti e migliorarne il rendimento, anche dal punto di vista squisitamente estetico.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Quali sono i vantaggi di un massaggio linfodrenante ElastSkin?

Il massaggio linfodrenante con protocollo ElastSkin può portare immediato sollievo alle gambe della paziente, che risulteranno, già al termine del trattamento, meno gonfie, meno dolenti e molto più elastiche e sciolte nei movimenti basilari.
Il drenaggio della linfa tramite massaggio, se ben eseguito, porta benefici istantanei, che la paziente sperimenta appena si alza dal lettino.
Il protocollo ElastSkin prevede anche la somministrazione della Cavitazione Medica, quindi tale sensazione di sollievo viene amplificata dall’effetto sciogli-grasso del trattamento.

L’elasticità cutanea garantita dal trattamento ElastSkin viene percepita nei 20 giorni successivi dal trattamento: questo perché occorre tale periodo affinché i fibroblasti, cioè le cellule del tessuto interstiziale, producano del nuovo collagene.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Il massaggio linfodrenante con protocollo ElastSkin va bene anche per la cellulite?

In ambito medico, quella che viene chiamata ‘cellulite’ in realtà è una semplice adiposità localizzata.
Non è una patologia, ma una condizione fisiologica nella quale ricadono molte donne: si stima circa il 90% di tutta la popolazione femminile mondiale.
Essendo formata da adipociti ipertrofici, cioè grandi cellule di grasso, la cellulite ha una struttura solida, e non liquida.
Ciò non permette al sistema linfatico (che in realtà, può assorbire e smaltire piccole cellule di grasso) di drenare il tessuto della cellulite, quindi il linfodrenaggio in tal caso è inutile.

Grazie al protocollo ElastSkin però, e all’uso della Cavitazione Medica, è possibile andare a spaccare gli adipociti di grandi dimensioni, provocandone una lisi (rottura) cellulare.
Così liquefatto, tale residuo degli adipociti può essere drenato dal sistema linfatico, per essere così riversato nel circolo ematico e smaltito dal fegato e dai reni.

Ecco perché un massaggio linfodrenante ElastSkin non solo aiuta il drenaggio linfatico, ma ha un effetto benefico anche sulla cellulite, di fatto riducendola.
Il risultato sono gambe più sgonfie, meno dolenti, più snelle e dalla superficie cutanea più liscia ed omogenea, che può essere apprezzata già dalla prima seduta.

Contattami ora per richiedere info sul massaggio linfodrenante

Le tue gambe sono in questo stato?

La cavitazione medica per il lipedema a Milano

Scopri la Cavitazione Medica della Dott.ssa Troyer

clicca qui e scopri cos'è
Chirurgia Vascolare, angiologia e terapia del linfedema a Milano
Quindi ricorda che...
  • Il sistema linfatico è il sistema accessorio al circolo sanguigno deputato al drenaggio della linfa;
  • La linfa è un liquido altamente proteico, costituito da materiale di scarto prodotto dalle cellule durante il metabolismo;
  • La linfa viene riversata dalle cellule nello spazio interstiziale, da dove parte la sottile rete di vasi linfatici predisposti al suo drenaggio;
  • Il sistema linfatico drena la linfa e la immette poi nel circolo venoso, dove sarà smaltita da fegato e reni;
  • Il sistema linfatico provvede automaticamente al bilanciamento dei liquidi nel corpo, drenando l'eventuale eccesso di acqua;
  • Il sistema linfatico impedisce la 'ritenzione idrica', poiché drena costantemente la linfa dai tessuti;
  • Il sistema linfatico può bloccarsi o rallentare nella sua funzione, e ciò succede in caso di danneggiamenti esterni o malformazioni congenite;
  • La stasi linfatica è una situazione patologica causata da un blocco del sistema linfatico, che genera un linfedema;
  • Il sistema linfatico può rallentare nella sua funzione pur in assenza di un danneggiamento, e ciò colpisce prevalentemente gli arti inferiori delle donne;
  • Un sistema linfatico rallentato è meno efficiente nel drenaggio della linfa che, per forza di gravità, si concentra principalmente nelle gambe;
  • La poca attività fisica, la dieta errata troppo ricca di sali e lipidi, lo stato di sovrappeso possono rallentare il sistema linfatico, generando gonfiori e pesantezza delle gambe;
  • Le gambe possono gonfiarsi e dolere per molti motivi, anche per insufficienza venosa cronica o una trombosi venosa profonda;
  • Il massaggio linfodrenante aiuta il sistema linfatico a drenare la linfa in caso di rallentamento dell'azione automatica dell'organismo;
  • Il sistema linfatico è in grado di riassorbire i lipidi (grassi), ma solo se essi non eccedono un certo volume;
  • Il massaggio linfodrenante con protocollo ElastSkin prevede la distruzione di parte del pannicolo adiposo grazie alla Cavitazione Medica e alla Radiofrequenza Medica;
  • Il massaggio linfodrenante ElastSkin è efficace anche in caso di cellulite

Guarda il massaggio linfodrenante ElastSkin in azione

Il massaggio linfodrenante ElastSkin è un'arma estremamente duttile ed efficace: è stato pensato per essere utilizzato ogni qual volta ci sia bisogno di stimolare il sistema linfatico e velocizzare il suo naturale assorbimento di scorie e tossine.
E anche i grassi.
Nel video qui sotto, la nostra infermiera Edy, specializzata nel massaggio linfodrenante ElastSkin esegue una particolare tecnica dopo una seduta di Cavitazione Medica.

Questo tipo di massaggio massimizza l'efficacia del trattamento, poiché indirizza efficacemente i residui degli adipociti distrutti dalle micro-bolle di cavitazione, evitando la fibrosi adiposa.
Nel video, si può osservare l'operatrice sanitaria mentre indirizza i residui di scarto post-cavitazione verso i linfonodi inguinali: il tutto è eseguito con una tecnica rispettosa delle vie linfatiche, con movimenti a volte lenti, a volte rapidi e veloci.

Trent’anni di ricerca medica d’eccellenza, per aiutare le tue gambe

Contatta il tuo chirurgo vascolare a Milano

Da oltre trent’anni, la Dott.ssa Luisella Troyer si prende cura del benessere delle tue gambe, con l’eccellenza della Medicina Estetica e della Chirurgia Vascolare.
Il protocollo ElastSkin è stato sviluppato dalla Dottoressa proprio per garantire il massimo dell’efficacia senza alcun tipo di dolore, ricorrendo all’alta tecnologia medica.

Il massaggio linfodrenante ElastSkin è una tecnica innovativa ed efficace, che non si basa su mero marketing pubblicitario, ma su dati reali ed esperienza medica.
Potrai subito sperimentare un reale beneficio dal trattamento sanitario e un’immediata sensazione di benessere, data dal linfodrenaggio associato al protocollo ElastSkin.
Per gambe sane, senza dolore, senza gonfiori.

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Chirurgo Vascolare specializzata nelle patologie linfatiche, in oncologia linfatica e in vulnologia.
Nella sua trentennale professione si è focalizzata sulla cura e sul trattamento (anche chirurgico) delle lesioni croniche a decorso ulcerativo, sulla corretta diagnosi e terapia del linfedema e sulla particolare cura e gestione del paziente oncologico pre e post chirurgia.

È uno dei pochi Medici in Italia ad occuparsi della complicata gestione dei pazienti con linfedema primitivo (congenito), e particolare attenzione è stata sempre rivolta alla diagnosi e alla gestione della paziente affetta da lipedema, malattia per la quale la Dottoressa ha sempre richiesto l’adeguato riconoscimento come reale patologia, distaccata dalla semplice obesità o adiposità localizzata.

Il suo approccio terapeutico per i pazienti linfatici è basato sulla Terapia Complessa Decongestionante, e su un follow-up preciso, puntuale e costante, comprensivo di particolare riguardo alla cura della cute e al linfobendaggio.
Come Medico Estetico, la Dottoressa si è specializzata in particolare riguardo sul benessere e la salute delle gambe, ideando nuovi approcci chirurgici per la risoluzione del lipedema (la Liposuzione a Zone Selettive) e il protocollo estetico ElastSkin, per la riduzione significativa della cellulite e della lassità cutanea di cosce e caviglie.

La Dott.ssa Luisella Troyer è Chirurgo d’Urgenza nel reparto vulnologico del Piede Diabetico dell’Istituto Clinico Città Studi di Milano, e visita privatamente presso il suo studio in centro.
Nel suo ambulatorio privato, eroga terapie avanzate per la riduzione del pannicolo adiposo di cosce e glutei, terapie sclerosanti e Terapia Complessa Decongestionante.

Vuoi parlare con la Dottoressa?
La Dottoressa è qui per aiutarti.
Lasciale ora il tuo numero, e ti richiamerà subito.* *Compatibilmente con la gestione dei pazienti e degli interventi medici e chirurgici

Soffri di pelle delle gambe cadente, prolassata e disidratata?
Affidati all'eccellenza medica del protocollo ElastSkin

Medicina estetica e lifting della pelle a Milano

ElastSkin è il protocollo medico-estetico ideato dalla Dott.ssa Luisella Troyer, che consente di riportare elasticità, tono e idratazione della pelle ad alti livelli, senza ricorrere alla Chirurgia Plastica.
Il protocollo, ideato dalla Dott.ssa Troyer dopo la sua lunga esperienza con i più noti inestetismi delle gambe, può essere applicato con successo anche alle pazienti affette da cellulite, lipedema e invecchiamento precoce della pelle.
I risultati sono sbalorditivi: pelle immediatamente più tonica, più liscia, più idratata e più elastica.
Senza dolore, senza chirurgia: solo con la tua nuova pelle bellissima, come sei tu.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per richiedere un trattamento ElastSkin!

Non puoi pagare subito un trattamento?
La Dottoressa ti permette di pagare con calma, senza interessi

Medicina estetica e lifting della pelle a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è prima di tutto un Medico, che ha dedicato la sua intera vita professionale alla Medicina, e al benessere dei propri pazienti.
Ciò vuol dire che, per lei, il mero guadagno è totalmente secondario alla salute dei pazienti. Anche di quelli che, per le mille difficoltà della vita, avrebbero bisogno di trattamenti che non possono però onorare sul momento.

Perciò, ogni trattamento della Dottoressa può essere pagato senza finanziamento, senza alcun tipo di interessi e senza lucro, ratealmente da tre a dodici mesi.
Senza intercessione bancaria e senza finanziarie: solo con la garanzia del rapporto fiduciario Medico-paziente.
Affinché tu stia semplicemente bene, a prescindere dalla tua capacità di spesa.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per avere tutte le informazioni sui pagamenti rateali!

Hai una polizza assicurativa Unisalute?
La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico convenzionato

Medico convenzionato con Unisalute

Se hai una polizza Unisalute, puoi effettuare una visita in convenzione con la Dott.ssa Luisella Troyer.
La Dott.ssa Luisella Troyer è infatti un Medico convenzionato con Unisalute: le visite ed i trattamenti della Dottoressa possono quindi esserti rimborsati dalla tua assicurazione, secondo il tuo piano sanitario.
Chiedi tutte le info al nostro centralino chiamando il 348.96.89.650: saremo felici di aiutarti.

Condividi questa pagina

Vuoi prenotare una visita con me online? Fallo da qui

Se vuoi prenotare rapidamente una visita con me nel mio studio di Milano in Via della Moscova, 60 (fermata MM2 Moscova), puoi farlo comodamente da qui.
Clicca sul pulsante PRENOTA UNA VISITA qui in basso, e scegli il primo appuntamento disponibile in modalità sicura e protetta, grazie a Miodottore.it

Luisella Troyer - MioDottore.it

Mandami un messaggio. Sono qui per aiutarti.

Angiologo Milano - Cura del linfedema e del lipedema

Compila il modulo sottostante e verrai ricontattato entro 24 ore.
Ricorda che, per obblighi deontologici (e anche per buon senso) non posso effettuare diagnosi a distanza.
Tutti i miei eventuali consigli o pareri non potranno mai sostituire una visita specialistica.

Tutti i campi con * sono obbligatori.

*

Questo modulo è sicuro e protetto da Google reCAPTCHA
I miei pazienti dicono:
‟Sono andata sino a Milano dalla Sardegna solo per lei: mai viaggio fu più benedetto! Grazie Dottoressa!” Annalisa
‟Finalmente, sono riuscita a tornare ad una condizione di fisico invidiabile. Non è stato facile, ma la Dottoressa è stata sempre accanto a me." Sofia
‟Persona stupenda: umana, seria, incredibile la sua capacità di diagnosi. Tornerò sicuramente per monitorare la mia terapia, per ora grazie." Claudio