Dott.ssa Luisella Troyer
Chirurgo Vascolare Angiologo a MilanoAngiologo a Milano

Specializzata in linfedema e lipedema

Migliaia di casi clinici trattati con successo.
20 anni di Chirurgia Vascolare.
Alta diagnostica non invasiva.
L'eccellenza nella cura delle linfopatie.
La costante ricerca medica sul lipedema.
Oltre trent'anni d'esperienza per curarti.
Il tuo Angiologo a Milano.

Dottoressa Luisella Troyer Chirurgo Vascolare a Milano

Hai un problema?
Chiedi aiuto alla
Dott.ssa Luisella Troyer.
È QUI PER AIUTARTI,
SEMPRE.

Richiedi ora l'aiuto della
Dott.ssa Luisella Troyer
Lasciaci ora il tuo numero, e ti richiameremo subito.
Riceverai una chiamata entro 24 ore

I miei pazienti dicono:
‟Esperta, preparata, umana. Non pensavo di trovare online il mio medico ideale!” Laura
‟Avevo le gambe distrutte da anni ed anni di varici, ero disperata. Grazie alla Dottoressa, sono tornata a vivere!" Loredana
‟Linfedema primitivo che mi tormenta dall'adolescenza, ma lei è sempre il mio punto di riferimento." Enrico

Attenzione: quest'articolo tratta di materie a carattere medico scientifico.
Per quanto le informazioni in esso contenute siano state selezionate e riportate con cura e con la massima precisione scientifica, non possono e non potranno mai sostituire il parere medico o una visita medica specialistica, e debbono pertanto essere utilizzate per uso esclusivamente informativo.
In caso di dubbi e o domande, chiedi sempre consiglio ad un medico.

Quest'articolo è stato aggiornato dalla Dott.ssa Luisella Troyer il giorno: lunedì 06 dicembre, 2021

Luisella Troyer - MioDottore.it

Il lipedema e l'accumulo sproporzionato di grasso

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano

Sei una donna ed accumuli costantemente grasso su cosce, fianchi e gambe?
Fai un'intensa attività fisica ed una dieta regolata ma non riesci a 'buttare giù' l'eccesso lipidico sui glutei?
Molto probabilmente la causa non è del tutto imputabile ai tuoi sforzi od al tuo stile di vita, ma è scritta nel tuo DNA.
Se vuoi saperne di più sul lipedema, ossia l'eccessivo accumulo di grassi sul tuo corpo, e vuoi scoprire anche come trattarlo, continua a leggere quest'articolo d'approfondimento.

Cos'è il lipedema?

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano

Il lipedema (dal greco antico λίπος, lipos 'grasso', e οἴδημα, oídēma 'gonfiore') è un anomala distribuzione di tessuto adiposo su base genetica che può interessare tutto il corpo, ma più frequentemente gli arti inferiori.
Un tempo poco conosciuto e molto spesso sotto diagnosticato, il lipedema è recentemente considerato una vera e propria patologia, capace di condizionare fortemente la qualità di vita dei pazienti.

Benché l'anomalia dell'accumulo di grasso possa colpire entrambi i sessi, statisticamente è un problema che affligge quasi esclusivamente il genere femminile.
Gli inizi di lipedema compaiono generalmente dopo la pubertà, inizialmente con accumulo di grasso sulle cosce e sui glutei per poi estendersi al ginocchio e ai polpacci.

Da cosa è dipeso il lipedema?

Ogni donna eredita geneticamente una determinata forma di gamba da cui non può sfuggire.
Le donne mediterranee generalmente hanno gambe ben tornite con tendenza ad accumulare grasso sulle cosce e sui glutei, mentre le donne nordiche hanno gambe snelle e accumulano grasso a livello addominale.
Questa tendenza è determinata dal patrimonio genetico, e infatti molto spesso si può facilmente risalire in famiglia a chi si assomiglia poiché, come ogni fattore ereditario, anche la forma delle gambe e dei fianchi è controllata dai geni del DNA, con caratteri che si ripresentano nel tempo e nelle generazioni.

Dove si accumula il grasso nella donna?
Al contrario dell'obesità, il lipedema non colpisce tutto il corpo della donna, ma si concentra solo su punti specifici (evidenziati in rosso nell'immagine):
braccia, fianchi, glutei, cosce, ginocchia e caviglie.
Differentemente dell'obesità, il lipedema non fa mai accumulare grasso su piedi, mani, tronco e viso

Datosi che la forma anatomica del corpo umano non è data solo dallo scheletro e dai muscoli ma anche (ed a volte, soprattutto) dalle zone d'accumulo di grassi, laddove quest'accumulo sia preponderante si avrà contestualmente una linea estetica caratteristica.
Sebbene il corpo umano cerchi di base d'accumulare il grasso di riserva in maniera quanto più possibile armonica, vi sono zone dove la concentrazione di lipidi è maggiore che in altre.
Posizione e numero di queste zone cambiano a seconda del sesso e, come detto in precedenza, a seconda dei fattori genetici di eredità.
Quando questi accumuli di grasso diventano eccessivi si parla dunque di lipedema.

Come si presenta il lipedema?

Il tipo di lipedema
I punti del corpo dove il lipedema può manifestarsi: I tipo aifianchi; II tipo ai fianchi e alle cosce; III tipo ai fianchi, cosce e caviglie; IV alle braccia; V alle caviglie

Il lipedema, ossia l'accumulo eccessivo di grasso nel corpo, cambia la forma della parte anatomica interessata per via della presenza sproporzionata dell'adipe.
Accompagnati alla massa grassa, possono comparire ematomi spontanei, piccoli traumatismi e teleangetasie diffuse.
La paziente avverte una sensazione di pesantezza delle gambe che peggiora durante la giornata sino a diventare importante alla sera.

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano
Lipedema al IV stadio, molto dolente ed invalidante per la paziente, che necessita di rimozione chirurgica per mezzo della liposuzione

Può essere presente dolore soprattutto quando si sta in piedi, un sintomo del tutto assente nel linfedema.
La caratteristica del lipedema è che non interessa mai il piede o la mano, ma si concentra principalmente su cosce, gambe, fianchi, addome e a volte braccia.
Esteticamente, le caratteristiche peculiari del lipedema sono:

  1. Pelle 'a buccia d’arancia', con superficie cutanea che presenta piccoli noduli;
  2. Pelle 'a materasso', con superficie cutanea che presenta grossi noduli e concavità;
  3. Diffusi lobuli di tessuto adiposo che si depositano su tutto l’arto o il corpo, tranne che sul piede o sulla mano
I vari stadi del lipedema e dell'accumulo patologico di grasso sul corpo femminile
I vari stadi del lipedema, partendo da un corpo non patologico (figura 0).
Stadio I, lipedema lieve; stadio II, lipedema conclamato; stadio III, lipedema conclamato con interessamento delle caviglie; stadio IV, lipedema grave; stadio V, linfo-lipedema di entità severa

Risulta importante sottolineare che il lipedema è slegato al concetto di 'obesità': sebbene le due condizioni patologiche possano a volte coesistere, il lipedema è un accumulo patologico di grasso non armonico e controllato geneticamente.
La 'non armonia' dell'accumulo lipidico è chiara ed evidente nella paziente con manifesto lipedema: il suo corpo, difatti, solitamente rimane della giusta forma solo nella parte superiore, ingrossandosi sproprorzionatamente dai fianchi in giù.

Differenze tra obesità e lipedema in una donna
Il lipedema (figura B) differisce dallo stato d'obesità (figura A) per la manifesta sproporzione dell'accumulo di grasso.
Un corpo obeso, generalmente, accumula il grasso in maniera proporzionale su tutta la superficie del corpo.
Una paziente affetta da lipedema, invece, accumula l'eccesso lipidico esclusivamente in zone ben determinate, ovverosia gli arti inferiori e, nei casi più severi, le braccia

Stadi del lipedema

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano
1 lipedema di stadio I; 2 lipedema di stadio II; 3 lipedema di stadio III

Essendo una caratteristica genetica, il lipedema è una patologia cronica ed irreversibile.
La sua caratteristica è quella di espandersi per stadi intermedi, di gravità progressiva.
Tali stadi sono:

  • Stadio I
    Aumento del tessuto adiposo nella zona dei glutei e dei fianchi.
    La pelle può sembrare 'a buccia d'arancia', e può essere confusa con la cosiddetta 'cellulite';
  • Stadio II
    Il lipedema si estende sino alle ginocchia con formazione di pieghe medialmente al ginocchio.
    La pelle può cominciare ad assumere il caratteristico aspetto 'a materasso'.
    Si comincia ad apprezzare una sproporzione tra parte superiore ed inferiore del corpo, con quest'ultima che non risente né di dieta e né di esercizio fisico.
    Comincia a comparire il dolore e la sensazione di gonfiore e stanchezza alle gambe;
  • Stadio III
    Il lipedema si estende dai fianchi alle caviglie.
    La paziente comincia a lamentare dolore pronunciato, e gonfiore e pesantezza alle gambe sono amplificati e si cronicizzano.
    I noduli di grasso sottocutaneo sono facilmente distinguibili, non solo alla palpazione ma anche alla semplice vista;
  • Stadio IV
    Interessamento anche delle braccia.
    La sproporzione tra parte superiore del corpo e quella inferiore, in questo stadio è ormai palese ed evidente, e cosce e gambe hanno ormai perso l'originaria forma anatomica;
  • Stadio V
    Lipo-linfedema.
    L'accumulo di adipe è così consistente che, premendo sui vasi linfatici, li schiaccia e li ostruisce, danneggiando quindi il regolare decorso della linfa e causando un linfedema.
    In questo stadio la paziente raramente riesce a muoversi con autonomia, e sperimenta quasi sempre forti dolori agli arti inferiori, che rendono anche il più semplice movimento quotidiano estremamente complicato.
    Il danneggiamento del sistema linfatico, inoltre, causa frequenti linfangiti, aggiungendo così altra sofferenza ad una situazione già critica

La velocità con la quale questi stadi si manifestano ed il numero effettivo di essi che si apprezzano in ogni paziente sono controllati geneticamente e solo in piccola parte dallo stile di vita (che, comunque, rimane importante).

Una malattia cronica ed invalidante

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano
Lipedema al primo stadio (a sinistra), al secondo stadio (al centro) e al terzo stadio (a destra)

Il lipedema, specie se di grado avanzato, causa un deciso abbassamento della qualità della vita della paziente.
Ai disagi motori, al senso di pesantezza e stanchezza delle gambe, si associa sovente anche il disagio psicologico nel dover accettare una parte del proprio corpo percepita come sproporzionata rispetto al resto.
Molte pazienti, inoltre, sperimentano anche costante dolore agli arti inferiori, che diventa molto invalidante nel caso di lunghe sessioni in piedi.
Situazioni di lipedema di stadio avanzato, specie se associate a costrizione linfatica (lipo-linfedema), molto spesso causano una vera e propria invalidità motoria, impedendo alla paziente anche di camminare normalmente.

Le tue gambe sono in questo stato?

La cavitazione medica per il lipedema a Milano

Scopri la Cavitazione Medica della Dott.ssa Troyer

clicca qui e scopri cos'è

Secondo i più accreditati sospetti medici - attualmente in discussione - la patologia è dettata quasi esclusivamente dall'eredità genetica, con un presunto coinvolgimento ormonale.
Alcune etnie, come ad esempio quelle asiatiche, dimostrano una popolazione femminile quasi del tutto refrattaria alla manifestazione della patologia, mentre al contempo, nel mondo in generale, il lipedema parrebbe essere abbastanza diffuso, con una percentuale di circa l'11% concentrata quasi esclusivamente nel sesso femminile.

La diagnosi del lipedema

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano

La diagnosi del lipedema non è agevole, poiché la patologia può essere confusa con altre malattie come il linfedema oppure lo stato di obesità.
Con l'eccezione di pochi paesi, non è stato ancora definito un protocollo standard per la definizione della patologia, e la diagnosi è quindi affidata all'anamnesi e alla competenza ed esperienza del medico.
L'incertezza dell'eziologia, inoltre, rende impossibile l'uso di test sierologici.
La diagnosi è quindi di tipo clinico, e al momento non sono utili ulteriori esami d'approfondimento.

Il lipedema si può curare?

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano

Al momento non esiste cura farmacologica per debellare la patologia.
Il lipedema non risponde alla dieta, è quindi inutile accanirsi con regimi dietetici punitivi che determinano un dimagrimento solo della parte superiore del corpo, non andando a risolvere il problema dell'accumulo anomalo del grasso nella parte inferiore.
L’attività fisica serve in maniera limitata, anche perché - negli stadi avanzati del lipedema - le pazienti faticano a muovere le gambe.

L’unica attività fisica consigliata è la ginnastica in acqua, quindi in assenza di carico sulle articolazioni: l’acqua sostiene il peso corporeo ed effettua un massaggio durante il movimento, che è l'unica azione meccanica veramente utile per contrastare - almeno parzialmente - l'accumulo anomalo del grasso.
Allo stato attuale delle cose, l'unica terapia di tipo non chirurgico indicata è quella decongestiva e l’uso di tutori elastici di classe elevata e collant compressivi per gli arti inferiori.
Tuttavia, nei casi severi e gravi, il ricorso alla chirurgia è l'unica opzione possibile per far ritornare la paziente ad una buona qualità di vita.

Il lipedema si può eliminare con la liposuzione?

Per il trattamento chirurgico del lipedema, è disponibile la tecnica della liposuzione, ossia dell'aspirazione meccanica dei lipidi (il grasso) tramite una piccola cannula.
È un trattamento chirurgico inventato in Italia negli anni '70 del 1900, poi migliorato e perfezionato nel corso del tempo.
In un singolo intervento, eseguito in sedazione oppure in anestesia locale, vengono aspirati da poche decine di ml ad oltre 10 litri di grasso topico, che il chirurgo può andare a selezionare in zone anche non attigue.
L'evoluzione della tecnica chirurgica e delle apparecchiature (in special modo, delle nuove piccolissime cannule) permettono ormai di andare ad aspirare zone anche molto piccole del corpo, per un vero e proprio 'body shaping', un tempo impensabile.

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano
Con la liposuzione, il Chirurgo Plastico può aspirare diversi litri di grasso in un'inica seduta, risolvendo alla radice l'accumulo patologico del lipedema

La liposuzione è attualmente è l'unico protocollo terapeutico che, se ben eseguito, risulta efficace e risolutivo della patologia.
La tecnica chirurgica si basa sull'aspirazione meccanica del grasso fibrotico del lipedema, mediante delle micro-cannule aspiranti, inserite sotto la pelle della paziente.
L'eccesso lipidico da asportare è preventivamente ammorbidito grazie ad una particolare soluzione farmacologica (la soluzione di Klint), che lo riduce ad una vera e propria 'poltiglia', facilmente aspirabile con la cannula.
In questo modo, può essere rimosso anche il grasso impossibile da smaltire autonomamente per il corpo, come quello del lipedema.

La liposuzione il solo trattamento chirurgico che va ad eliminare l'eccesso di grasso del lipedema con risultati apprezzabili, ma ha delle controindicazioni e dei rischi intrinseci.
Tra i rischi e gli effetti indesiderati della tecnica, si possono citare embolia polmonare, edemi ed ematomi, trombosi, deformazione delle superfici cutanee.
I moderni protocolli, se attuati in strutture attrezzate, possono comunque minimizzare tali rischi, portandoli mediamente su percentuali davvero basse.

Se eseguita da esperti Chirurghi Plastici in strutture specializzate ed in regola con tutti gli obblighi sanitari, oggigiorno la liposuzione presenta un rischio di morte o di complicanze gravi davvero molto ridotto.
La liposuzione è comunque considerato uno degli interventi estetici maggiormente invasivi, ed il suo utilizzo deve essere sempre ben ponderato dalla paziente, che deve anche accettarne i rischi in relazione ai benefici.

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano
Alcune aree del corpo femminile che possono essere trattate con la liposuzione (in blu).
Per sua caratteristica genetica, l'accumulo di grasso del linfedema predilige fianchi, glutei, cosce, ginocchia e caviglie.
Tutte aree che, con i moderni protocolli di micro-liposuzione, ora si possono trattare

Attualmente, per quasi tutti i casi gravi o severi di lipedema, l'aspirazione forzata dei grassi mediante la liposuzione è l'unica via percorribile per avere risultati di livello ottimo o eccellente, certi e duraturi nel tempo.
Nonostante in molte pazienti possa essere molto forte il desiderio di ricorrere immediatamente alla liposuzione (specie nei casi di lipedema grave, magari protratto per anni), tale approccio chirurgico deve essere sempre obbligatoriamente valutato da un medico specializzato nel lipedema, dopo opportuna visita specialistica con annessa valutazione chirurgica.
Lo specialista in grado di eseguire tale valutazione è il Chirurgo Vascolare, l'Angiologo, il Linfologo oppure il Chirurgo Plastico.

Il lipedema e la dieta chetogenica: una terapia efficace?

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano
La dieta chetogenica è in sperimentazione come terapia contro il lipedema, ma al momento i risultati sono opachi e non soddisfacenti

La dieta chetogenica (chiamata anche comunemente 'cheto') è un regime alimentare che ha come base la riduzione considerevole dei carboidrati, allo scopo di ottenere una produzione di corpi chetonici.
In pratica, si obbliga l'organismo a sintetizzare autonomamente il glucosio, trasformandolo partendo dai grassi del tessuto adiposo, in un processo chiamato chetosi.

Questo particolare tipo di dieta è di per sé innaturale, in quanto un organismo umano in buona salute ha bisogno di un regime alimentare vario ed equilibrato, ma è a volte usato, rigorosamente sotto stretto controllo medico, in certi protocolli di dimagrimento, specie in pazienti con grave obesità o affetti da patologie metaboliche.

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano
Ricorda che, in assenza di patologie che richiedono alimentazioni specifiche, l'essere umano ha bisogno di una dieta quanto più possibile varia ed equilibrata.
La dieta chetogenica è una dieta innaturale, che non può essere protratta per lunghi periodi di tempo, e da risultati molto modesti (spesso, assenti) contro il lipedema

Recentemente, è stata posta all'attenzione della comunità scientifica l'ipotesi di utilizzare la chetosi per andare ad intaccare le macro-molecole di grasso presenti nel tessuto del lipedema, solitamente insensibili a qualsiasi tipo di dieta o attività fisica.
La ricerca e l'applicazione della dieta chetogenica per contrastare il lipedema è ancora nelle fasi iniziali, ma i primi dati sperimentali si sono dimostrati poco incoraggianti, quando non del tutto ininfluenti.
Oltre ai risultati molto modesti, la dieta chetogenica ha inoltre un grosso problema di fondo, spesso non considerato sufficientemente da chi la propone in via sperimentale: non è una dieta né equilibrata e né variegata, che (in una paziente sana) non può essere protratta per sempre.

Le tue gambe sono in questo stato?

La cavitazione medica per il lipedema a Milano

Scopri la Cavitazione Medica della Dott.ssa Troyer

clicca qui e scopri cos'è

Al momento, quindi, una terapia per il lipedema a base di dieta chetogenica è da considerarsi pienamente sperimentale, e i suoi risultati, al momento estremamente modesti, non dovrebbero alimentare false speranze da parte della paziente.
Piuttosto, i dati finora raccolti ci dicono che sarebbe meglio proseguire invece con un normale controllo del peso, con una dieta tradizionale, seguiti da un centro medico specializzato in Dietologia.
La patologia del lipedema è di esclusivo interesse medico: andrebbe quindi escluso il supporto dei nutrizionisti, sicuramente qualificati professionisti ma non medici, che potrebbero proporre regimi alimentari ininfluenti per la perdita del grasso sproporzionato del lipedema, demoralizzando la paziente con diete eccessivamente drastiche.

Uno stile di vita sano può prevenire il lipedema?

Solo in parte.
Sebbene uno stile di vita che includa regolare attività fisica ed una dieta varia e equilibrata siano sempre consigliati in un soggetto non patologico, il lipedema è una malattia che è principalmente regolata su base genetica, e pertanto è ben poco prevenibile.
Le zone d'accumulo del grasso che modellano la forma corporea sono decise geneticamente e presentano caratteri ereditari ben visibili, al momento impossibili da modificare.
Quello che invece si può modificare è uno stile di vita di base errato, come:

  • La poca attività fisica;
  • La sedentarietà;
  • L'alimentazione troppo ricca di grassi saturi e sodio

Tali comportamenti peggiorano l'accumulo eccessivo del grasso, favorendo ulteriormente l'inizio del lipedema.
Soprattuto nelle giovani donne adolescenti, l'educazione alimentare e una corretta informazione medica sulla nutrizione e sull'importanza di non eccedere col consumo di alcool possono prevenire comportamenti sbagliati che possono degenerare in un lipedema.

Cose da evitare che non curano l'eccesso di grasso

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano

Molte pazienti, soprattutto se molto giovani, non accettano psicologicamente la condizione genetica a loro assegnata che regola l'accumulo di grasso su fianchi, glutei, cosce, caviglie e braccia.
Anche per via di modelli educativi e consumistici a volte eccessivi, malamente standardizzati su canoni ben poco salutari e reali, spesso è difficile convivere con delle forme che, seppur non patologiche, sono considerate 'non ideali' da moda e società.

Tutto ciò è per lo meno discutibile, quando non profondamente insulso dal punto di vista scientifico, ed è un condizionamento che può presentare problemi: il lipedema è una patologia, ma la sua linea di confine con un normale e fisiologico stato di accumulo di grasso è spesso mal diagnosticata.
Per rientrare in forme che geneticamente non sono state per lei progettate, spesso la paziente si auto-punisce con comportamenti sbagliati che, oltre a non risolvere la problematica - ove eventualmente presente - al contrario peggiorano il suo stato di salute generale.
In caso di lipedema o sospetto lipedema, ecco quello che non si dovrebbe fare:

  • Cominciare una dieta arbitraria, auto-gestita e molto carente di carboidrati e grassi senza previo parere medico;
  • Eliminare tout-court alcuni alimenti (come pane, uova, pasta) sbilanciando di molto il nutrimento essenziale quotidiano;
  • Assumere integratori alimentari arbitrariamente od in sostituzione dei pasti principali senza avvallo medico;
  • Eccedere nell'attività fisica e cominciare una dieta ricca di sodio;
  • Usare soluzioni topiche (creme, gel, pomate) che non hanno alcun effetto tangibile a lungo periodo nell'accumulo di grasso corporeo;
  • Indossare indumenti stretti (esempio: leggins)

In caso di sospetto lipedema

Il trattamento del lipedema e del grasso delle gambe a Milano

Se la paziente sospetta un lipedema, è innanzitutto opportuno che non cominci diete alimentari drastiche e auto-gestite: l'accumulo genetico di grasso del lipedema non risente delle diete, oltretutto sbilanciate e pericolose per la salute generale del soggetto.
Premesso ciò, è opportuno che la paziente esegua quanto prima una visita medica specialistica per confutare o meno la presenza della patologia: i medici specializzati nella diagnosi del lipedema sono i chirurghi vascolari, i chirurghi estetici, gli angiologi oppure anche i dietologi.
È assolutamente essenziale che la paziente non si faccia condizionare da informazioni recepite in canali non specialistici e che nulla hanno a che vedere con la medicina - compresi i centri estetici - ma che esegua quanto prima una visita di controllo medica.

Vascologia, angiologia e terapia del linfedema a Milano
Quindi ricorda che...
  • Il lipedema è un accumulo patologico di grasso corporeo localizzato e sproporzionato;
  • La forma del tuo corpo e le zone d'accumulo lipidico sono decise dal tuo DNA su base genetica;
  • Il lipedema affligge principalmente il sesso femminile, e si localizza principalmente su fianchi, gluei, cosce, gambe, braccia;
  • Il lipedema non si presenta mai su mani e piedi;
  • Il lipedema è una patologia d'origine genetica, causata solo in parte minoritaria dallo stile di vita;
  • Non esiste attualmente una terapia medica per eliminare il lipedema;
  • Il lipedema può essere attenuato o risolto con la liposuzione;
  • Il lipedema non risponde né alla dieta e né ad attività fisica, che non sia la ginnastica acquatica;
  • L'utilizzo della dieta chetogenica per contrastare il lipedema si è finora dimostrato di scarsa efficacia;
  • Casi gravi di lipedema, oppure casi moderati ma psicologicamente invalidanti per la paziente, devono essere trattati chirurgicamente, con la micro-liposuzione localizzata;
  • Non devi MAI inziare una dieta auto-gestita, senza il previo consulto medico, nel tentativo di eliminare il lipedema

Ascolta la Dottoressa

Soffri di lipedema a Milano? Posso aiutarti

Contatta il tuo chirurgo vascolare a Milano

Il mio studio di Milano è specializzato nella diagnosi e nel trattamento di tutte le patologie del sistema vascolare e linfatico, con grande esperienza nella diagnosi del lipedema e del lipo-linfedema.
Da me troverai le più moderne strumentazioni per l'analisi non invasiva delle patologie vascolari con apparecchiature di alto livello, oltreché avrai tutto il supporto ed il follow-up necessario, con trattamento personalizzato, per aiutarti a diagnosticare e curare per tempo la tua problematica.
Nel mio studio troverai colleghi Chirurghi Plastici di mia fiducia e con i quali opero e collaboro quotidianamente, specializzati proprio nella rimozione localizzata del lipedema per mezzo di idonee tecniche di micro-liposuzione.

Così non ti lascerò mai sola, e faremo assieme tutto il percorso chirurgico e riabilitativo, se indicato.
Mi prenderò cura di te fino alla tua completa guarigione, e non sarai costretta a girare da una clinica ad un'altra, ma avrai il supporto totale davvero a 360°, e potrai così finalmente liberarti del lipedema.
Vent'anni di chirurgia vascolare e migliaia di casi clinici trattati con successo, l'eccellenza nella cura delle linfopatie e trent'anni di esperienza medica sempre al tuo servizio.

Hai una polizza assicurativa Unisalute?
La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico convenzionato

Se hai una polizza Unisalute, puoi effettuare una visita in convenzione con la Dott.ssa Luisella Troyer.
La Dott.ssa Luisella Troyer è infatti un Medico convenzionato con Unisalute: le visite ed i trattamenti della Dottoressa possono quindi esserti rimborsati dalla tua assicurazione, secondo il tuo piano sanitario.
Chiedi tutte le info al nostro centralino chiamando il 348.96.89.650: saremo felici di aiutarti.

Condividi questa pagina

Vuoi prenotare una visita con me online? Fallo da qui

Se vuoi prenotare rapidamente una visita con me nel mio studio di Milano, in Viale Sabotino 28 (Porta Romana), puoi farlo comodamente da qui.
Clicca sul pulsante PRENOTA UNA VISITA qui in basso, e scegli il primo appuntamento disponibile in modalità sicura e protetta, grazie a Miodottore.it

Luisella Troyer - MioDottore.it

Mandami un messaggio. Sono qui per aiutarti.

Angiologo Milano - Cura del linfedema e del lipedema

Compila il modulo sottostante e verrai ricontattato entro 24 ore.
Ricorda che, per obblighi deontologici (e anche per buon senso) non posso effettuare diagnosi a distanza.
Tutti i miei eventuali consigli o pareri non potranno mai sostituire una visita specialistica.

Tutti i campi con * sono obbligatori.

*

Questo modulo è sicuro e protetto da Google reCAPTCHA
I miei pazienti dicono:
‟Empatia e professionalità: non guarda l'orologio, e mi ha tenuta in visita per oltre un'ora. Estremamente soddisfatta!” Giulia
‟Mi ha particolarmente colpito il grande scrupolo con cui ha eseguito il doppler: non ci vedeva chiaro sulla mia situazione, e fortunatamente ha approfondito. Se dico che sono salvo solo grazie a lei sembra esagerato, ma è così." Armando
‟Ulcera che mi tormentava da anni, anche per mia negligenza. Mi ha molto sgridata, ma ha fatto bene: il piede è salvo solo grazie a lei!" Roberta