Il tuo Angiologo a Milano,
per gambe belle e sane.
Da oltre 30 anni, l'eccellenza specialistica per le tue gambe.
Un mondo di salute e benessere per le tue gambe, frutto della costante ricerca medica specialistica della Dott.ssa Luisella Troyer:
Il tuo angiologo di eccellenza a Milano
Il tuo Angiologo a Milano,
per gambe belle e sane.
Un mondo di salute e benessere per le tue gambe, frutto della costante ricerca medica specialistica della Dott.ssa Luisella Troyer:
Il tuo angiologo di eccellenza a Milano
Da oltre 30 anni, l'eccellenza specialistica per le tue gambe.

Dott.ssa Luisella Troyer
Chirurgo Vascolare Angiologo a MilanoAngiologo a Milano

Specialista in Chirurgia Vascolare
Perfezionata nel trattamento del linfedema e del lipedema

Migliaia di casi clinici trattati con successo.
20 anni di Chirurgia Vascolare.
Alta diagnostica non invasiva.
L'esperienza nel trattamento delle linfopatie.
La costante ricerca medica sul lipedema.
Oltre trent'anni d'esperienza per curarti.
Il tuo Angiologo a Milano.

Dottoressa Luisella Troyer Chirurgo Vascolare a Milano

Hai un problema?
Chiedi aiuto alla
Dott.ssa Luisella Troyer.
È QUI PER AIUTARTI,
SEMPRE.

Richiedi ora l'aiuto della
Dott.ssa Luisella Troyer
Lasciaci ora il tuo numero, e ti richiameremo subito.
Riceverai una chiamata entro 24 ore

I miei pazienti dicono:
‟Medico di eccezionale bravura: umana e comprensiva, mi ha subito rassicurata.” Lisa
‟Se solo sapessero gli altri medici quanto è frustrante vivere col linfedema... Grazie Dottoressa, lei è sempre il mio punto di riferimento!" Giorgio
‟Studio eccellente, di livello top. Purtroppo, ne ho visti molti nel corso degli anni, quindi credetemi sulla parola. Grazie Dottoressa" Flavio

Attenzione: quest'articolo tratta di materie a carattere medico scientifico.
Per quanto le informazioni in esso contenute siano state selezionate e riportate con cura e con la massima precisione scientifica, non possono e non potranno mai sostituire il parere di un Medico o una visita medica specialistica, e debbono pertanto essere utilizzate per uso esclusivamente informativo.
In caso di dubbi e o domande, chiedi sempre consiglio ad un Medico.
Contenuto non generato da un'AI
NOTA BENE
Il contenuto di questa pagina NON È stato generato da un software di Intelligenza Artificiale generativa.
Tutte le informazioni sanitarie che stai per leggere sono state scritte da informatori sanitari professionisti, e revisionate da Medici regolarmente abilitati alla professione.

Quest'articolo è stato aggiornato dalla Dott.ssa Luisella Troyer il giorno: martedì 05 marzo, 2024

Prenota una visita con la Dott.ssa Luisella Troyer su Miodottore.it
Luisella Troyer - MioDottore.it

Le emorroidi durante la gravidanza e il parto

Le emorroidi durante la gravidanza

Sei una donna che appena partorito, e ha ora il problema delle emorroidi estruse?

Hai dolori alla defecazione, sperimenti un sanguinamento ogni volta che vai di corpo, anche ora che il puerperio è finito?

Anche se non ha mai sofferto di emorroidi, la gravidanza e il parto sono momenti decisamente particolari, che possono dare inizio alla malattia emorroidaria.

Se dunque esperimenti problemi di emorroidi dopo la gravidanza o dopo il parto continua a leggere questa pagina: è stata scritta dalla Dottoressa Luisella Troyer, proprio per aiutarti a capire il motivo del prolasso emorroidario e a darti delle soluzioni concrete ed efficaci per risolverlo.

Cosa sono le emorroidi, e perché si infiammano e si ingrossano durante la gravidanza e il parto?

Il trattamento delle emorroidi a Milano

Le emorroidi sono dei naturali plessi anatomici, in realtà delle congiunzioni artero-venose, definite in gergo medico anastomizzate.

Sono dei naturali plessi che si trovano nel nostro canale anale, ed assomigliano a dei morbidi cuscinetti, quasi spugnosi, che hanno il compito di vascolarizzare in maniera opportuna tutto il nostro canale anale.

Secondariamente, oltre alla vascolarizzazione del canale anale, emorroidi partecipano anche, in misura minoritaria, alla continenza fecale.

In situazioni di normalità le emorroidi sono delle naturali conformazioni anatomiche e non sono assolutamente avvertite da nessuno di noi.

Le emorroidi diventano fastidiose, a volte dolorose, solo quando la loro naturale conformazione anatomica risulta deformata.

Solo in quel caso si può parlare di patologia emorroidaria, oppure semplicemente di emorroidi patologiche.

Ci sono varie scuole di pensiero scientifico sulla spiegazione del perché le emorroidi diventano patologiche, quindi estrudono dalla loro posizione originaria e divengono fastidiose e dolenti.

Essenzialmente, le teorie comunque convergono sul fatto che l'iper pressione addominale, a sua volta causata da vari fattori scatenanti, sia una delle cause principali dell'estrusione emorroidaria.

Durante la gravidanza il corpo della donna cambia, con modifiche sia temporanee che permanenti.

Tra le modifiche temporanee c'è proprio quella della pressione addominale: il peso del bambino, giocoforza, per la normale gravità del pianeta prolassa verso il basso, aumentando quindi la pressione intraddominale.

L'aumento della pressione addominale coincide con un aumento pressorio della circolazione sia venosa che linfatica nella parte inferiore del corpo.

L'aumento di questa pressione venosa, a sua volta, sfibra e sfianca sia la parete muscolare che la mucosa del canale anale, che quindi può estrudere dando origine alla patologia emorroidaria.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Tutte le donne gravide sono a rischio di emorroidi patologiche?

Le emorroidi duranrte la gravidanza ed il peso del feto
Il peso del feto durante la gravidanza comprime i grandi vasi addominali, special modo la grande vena cava inferiore (in azzurro in foto), congestionando quindi la circolazione venosa degli arti inferiori

L'iper pressione addominale causata dalla gravidanza rende a rischio emorroidario tutte le donne gravide.

Tale rischio aumenta significativamente però in determinate condizioni, che coincidono con abitudini comportamentali e, non secondariamente, con la familiarità, quindi con la predisposizione genetica.

A livello genetico tutti noi ereditiamo delle caratteristiche intrinseche da parte dei nostri ascendenti.

Tra queste caratteristiche c'è dunque anche la qualità del tessuto dei nostri vasi interni.

La qualità dell'endotelio delle vene, ad esempio, definisce in maniera piuttosto precisa l'elasticità dei vasi, che a sua volta può contribuire allo sviluppo ad esempio della patologia venosa cronica.

Nel caso delle emorroidi, che sostanzialmente sono delle varici, dunque la qualità dell'endotelio è decisamente importante, e può contribuire a un aumento della predisposizione di sviluppare le emorroidi patologiche.

C'è poi da aggiungere l'importanza delle buone abitudini comportamentali della donna gravida.

Ad esempio, nei casi di donna fumatrice, la predisposizione all'insorgenza delle emorroidi aumenta esponenzialmente rispetto a una donna non fumatrice.

Questo per via delle ormai ben note proprietà vasocostrittrici del tabacco, e del suo effetto malefico sulla circolazione sanguigna del nostro corpo.

Anche il corretto movimento durante la gravidanza, non di meno con un controllo scrupoloso del peso della gestante, sono elementi che devono essere tenuti in debita considerazione, e che possono contribuire in maniera significativa allo sviluppo della patologia emorroidaria.

Il momento del parto è in assoluto il momento in cui le pressioni addominali del corpo della donna si fanno massimamente intensive.

Casi di parti complicati, lunghi e dal travaglio complesso possono influire in maniera decisiva sullo sviluppo emorroidario, così come parti più agevolati, più tranquilli e più rapidi diminuiscono il rischio dell'insorgenza delle emorroidi patologiche.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Il consumo di tabacco, come è ampiamente noto alla scienza da oltre un secolo, è deleterio per tutto l'organismo umano.

I combusti che si generano durante l'assunzione di tabacco, per mezzo di qualsiasi fonte o modalità (fumo di sigaretta, pipa, sigaro, ecc.) sono tossici ad ogni quantità, anche moderata.

Si stima che durante la combustione della sigaretta si producano oltre 2000 sostanze tossiche, molte delle quali capaci di sedimentarsi a lungo anche in tessuti lontani dai polmoni, come ad esempio la vescica od anche le arterie del corpo.

Il tabacco è un noto vaso-costrittore, peraltro molto potente: è in grado cioò di restrigenre il lume dei vasi sanguigni, peggiorando quindi l'afflusso di sangue, sia nelle vene che nelle arterie.

Il fumo sclerotizza i vasi, redendoli più duri del normale e meno elastici.

Non è un caso che molte donne che sperimentano grandi problemi di prolasso emorroidario durante la gravidanza siano fumatrici.

Ecco perché, in caso di accertata gravidanza, è imperativo smettere immediatamente di fumare.

Questa è anche un'ottima occasione per finirla del tutto col consumo di tabacco, prolungandosi la vita e migliorandone la qualità!

Quali sono i sintomi delle emorroidi patologiche in una donna incinta o partoriente?

I sintomi tipici delle emorroidi divenute patologiche sono:

  • Un rigonfiamento della zona del canale anale, che può essere momentaneo, solitamente durante l'evacuazione, oppure permanente, con un prolasso non riducibile neanche manualmente;
  • Il sanguinamento durante l'evacuazione, quindi durante il passaggio delle feci;
  • La sensazione di bruciore, unita al sanguinamento, che si manifesta quando le emorroidi sono associate a una lesione della mucosa anale, che prende il nome di ragade

Questi sono i sintomi tipici del prolasso emorroidario, anche se la loro intensità e la loro manifestazione clinica diretta può cambiare da soggetto a soggetto.

Solitamente la donna già partoriente prova molto spavento nel vedere tracce di sangue dopo la defecazione, e questo è il primo sintomo che le fa intuire che qualcosa non va nel suo canale anale.

Sempre statisticamente, la presenza di sangue e di bruciore durante la defecazione è il sintomo principale, che sprona la donna puerpera al ricorso ad una visita specialistica proctologica.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Esiste una gravità per la patologia emorroidaria nella donna partoriente?

Il trattamento delle emorroidi a Milano
I gradi delle emorroidi, dal più lieve (I grado) al più severo (IV grado)

La patologia emorroidaria è comunemente classificata in gradi di severità, che vanno dal primo al quarto grado.

La scala di severità emorroidaria è crescente: quindi il primo grado rappresenta una situazione lieve e moderata, mentre invece il quarto grado presenta la situazione più critica. I 4° di prolasso immunitario sono così classificati:

  • Emorroidi di primo grado
    È il grado di severità più leggero, che spesso non è neanche avvertito dalla paziente.

    Nel primo grado di prolasso, le emorroidi rimangono nel canale anale, e quindi non sono visibili esternamente neanche al tatto durante la la normale pulizia dell'ano.

    Sono emorroidi visibili soltanto durante l'anoscopia, oppure la proctoscopia e raramente provocano fastidio, sebbene possano comunque dare tracce di sangue dopo la defecazione, con una leggera perdita ematica;

  • Emorroidi di secondo grado
    Il prolasso emorroidario al secondo grado aumenta, e le emorroidi interne possono fuoriuscire leggermente dal canale anale.

    È il caso più comune di prolasso emorroidario dopo il parto, presente nella maggioranza delle donne partorienti.

    Finito lo sforzo del parto, o della defecazione post parto, le emorroidi rientrano completamente nel canale anale, di solito non provocando dolore.

    Anche in questo caso, in caso di lacerazione al passaggio delle feci le emorroidi possono sanguinare, possono dare origine a prurito anale e possono portare alla perdita di secrezioni, quindi di muco;

  • Emorroidi di terzo grado
    Il prolasso emorroidario al terzo grado diviene molto più sostenuto, e le emorroidi escludono totalmente durante qualsiasi tipo di sforzo, sia il parto oppure la defecazione.

    Sono riconducibili nel canale anale solo tramite una manovra meccanica, quindi tramite il riposizionamento manuale.

    Le emorroidi al terzo stadio divengono spesso dolenti, infiammate anche durante il minimo contatto con i tessuti dell'intimo, quasi sempre sanguinanti, e che danno origine a diffusi episodi di prurito, di perdita di muco e di conseguente insudiciamento dell’intimo;

  • Emorroidi di quarto grado
    Il prolasso emorroidario al quarto grado diviene permanente, e non più riducibile nel canale anale neanche mediante manovra meccanica.

    Ai sintomi comuni dei gradi precedenti, quindi sanguinamento, prurito, sensazione di fastidio e perdita di muco, si aggiunge anche spesso l'incontinenza fecale.

Come detto poco in alto, lo stadio tipico è più comune delle emorroidi patologiche durante il parto e, in generale, la gravidanza, è il secondo grado.

In caso di donna precedentemente asintomatica e con negativa familiarità ai problemi vascolari, solitamente questo stadio è totalmente momentaneo.

Finita la gravidanza, poco dopo il parto, in assenza di complicanze dello stesso, i tessuti delle emorroidi, ancora ben elastici, riescono a rientrare totalmente, quindi la patologia emorroidaria si può considerare completamente temporanea.

In caso di problemi pregressi, oppure di familiarità a problemi vascolari, o anche in caso di parto particolarmente complicato e dalla forte pressione intra addominale, le emorroidi possono diventare croniche ed irreversibili.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Il sanguinamento durante la defecazione non è correlato solamente alla presenza di un'estrusione emorroidale, ma può essere purtroppo la spia di ben altre patologie.

Sebbene la maggioranza dei casi di sanguinamento sia riconducibile alle emorroidi estruse, o comunque ad altre patologie benigne come le ragadi, a volte può essere un campanello d'allarme per cose peggiori, come ad esempio una poliposi oppure un carcinoma del retto o del colon.

Ecco perché è di fondamentale importanza rivolgersi sempre ad un Medico Proctologo in caso di sanguinamento dall'ano durante o poco dopo la defecazione.

La visita proctologica col relativo esame di proctoscopia, eventualmente correlato ad una colonscopia, sono gli unici mezzi affidabili per stabilire l'esatta natura del sanguinamento, e porvi dunque rimedio.

Come possono essere curate le emorroidi dovute al parto e alla gravidanza?

La cura per le emorroidi acquisite durante la gravidanza il parto non è dissimile dalla terapia che usualmente si usa anche nelle donne non partorienti ma con prolasso emorroidario, oppure con pazienti uomini.

Per prima cosa, va stabilito il grado delle emorroidi e quindi il livello di estrusione del prolasso emorroidario, mediante una visita proctologica correlata da un particolare esame chiamato proctoscopia.

Emorroidi di stato lieve, quindi primo o secondo grado, solitamente vengono curate con la modifica della dieta alimentare, l'integrazione di particolari alimenti ricchi di fibre, l’idonea idratazione quotidiana e, in caso di bisogno, con pomate emollienti locali.

Emorroidi invece di terzo quarto grado richiedono intervento chirurgico oppure la riduzione mediante la terapia sclerotizzante a base di scleromousse.

Considerato che le emorroidi sono sostanzialmente un problema di ristagno venoso, causato a sua volta da lo sfibramento della parete anale di contenimento per via dell'iperpressione addominale, il Medico Proctologo che prenderà in cura la paziente dovrà assicurarsi di abbassare il più possibile proprio questa pressione intraddominale.

Qualsivoglia terapia sarà quindi abbinata alla giusta dieta e ai giusti consigli alimentari, atti a garantire sempre feci morbide, regolari, ben conformate.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Cosa fare se dopo il parto si sperimentano i sintomi delle emorroidi, dolenti e sanguinanti?

In caso di problemi emorroidali subentrati alla gravidanza, e nello specifico dopo il parto, la donna dovrebbe rivolgersi al più presto ad un Medico competente, che in questo caso è il Medico Proctologo.

Il Medico Proctologo è lo specialista sanitario perfezionato nelle patologie del canale anorettale, con le giuste competenze per diagnosticare qualsiasi patologia del tratto finale del tubo gastrodigerente, comprese le emorroidi patologiche.

Durante la visita proctologica, il Medico provvederà all'ispezione del canale anale e rettale, sia clinica sia coaduivata con un particolare macchinario diagnostico chiamato proctoscopio.

L'esame di indagine del canale ano rettale, necessario per stabilire la presenza o meno di emorroidi nonché il loro grado di severità, è chiamato proctoscopia.

La moderna proctoscopia viene effettuata in modalità completamente indolore, avvalendosi di specifiche videocamere collegate a un tubo proctoscopico, in grado di ingrandire enormemente, a video, il canale anorettale.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Il prolasso emorroidale durante la gravidanza o al momento del parto ha cause del tutto similari al rigonfiamento delle gambe, che molte donne incinte sperimentano nella gestazione.

Il motivo di ciò è il bambino stesso, o meglio: il suo peso, che per forza di cose va a gravare verso il basso, comprimendo quindi i grandi vasi addominali, in questo caso quelli venosi (vena iliaca comune e vena femorale).

Ecco perché è di estrema importanza, durante la gravidanza, seguire scrupolosamente le indicazioni del Medico Ginecologo, evitando di aumentare eccessivamente di peso e mantenendo una buona attività motoria.

Poco peso extra e camminate e movimento quotidiano aiutano a ridurre il ristagno venoso, migliorando quindi la pompa muscolare e minimizzando il rischio di gonfiore delle gambe e, non secondariamente, l'estrusione delle emorroidi.

Perché le emorroidi sanguinano ogni volta che si va in bagno?

Le emorroidi patologiche, cioè le emorroidi prolassate ed estruse in maniera innaturale, presentano una struttura tissutale particolarmente delicata.

Essendo più delicate della già delicata mucosa anale, basta pochissimo per lesionarle e lacerarle, facendole sanguinare.

Ecco perché, specie in presenza di feci particolarmente dure, le emorroidi si lacerano, iniziando a sanguinare.

Il sanguinamento durante o subito dopo l'evacuazione, specie se rosso vivo, è uno dei chiari sintomi di un probabile prolasso emorroidario.

Tale sintomo è tipico delle emorroidi oltre il secondo stadio di gravità, ma può accadere anche alle emorroidi prolassate internamente, quindi di primo grado.

Il sanguinamento durante la defecazione solitamente mette molta paura alla donna, specie in una situazione già psicologicamente delicata come quella post parto.

Tuttavia, come detto in precedenza, molti casi di emorroidi prolassate dopo il parto sono temporanei, e possono rientrare spontaneamente con la giusta terapia, sia di dedica che farmacologica.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Le emorroidi possono rientrare spontaneamente?

La Medicina moderna, in contrasto rispetto a quella degli anni passati, tende ad essere conservativa con la patologia emorroidale.

Difatti, emorroidi di lieve entità, di primo secondo grado, possono essere ben combattute con una giusta dieta, quindi un corretto regime alimentare, atto a produrre feci morbide, ben formate, rispettose dei tessuti anali e che non causino un aumento dell'iper pressione addominale.

Di fianco alla dieta, i farmaci moderni, specialmente quelli a base di flavonoidi, da assumere a livello sistemico oppure anche topico, garantiscono buoni risultati, e spesso portano alla risoluzione della patologia, oppure a un suo deciso miglioramento, senza il bisogno di ricorrere alla Chirurgia oppure ad altri trattamenti medici.

Emorroidi invece di terzo quarto grado possono essere risolte con la moderna scleromousse: un trattamento sclerotizzante e completamente indolore dai risultati eccellenti, che molto spesso è un valido rimedio alternativo alla chirurgia.

A livello chirurgico, l'emorroidectomia, cioè l'asportazione totale delle emorroidi, è l'arma radicale riservata esclusivamente ai prolassi emorroidali veramente importanti, ormai cronici e che non rispondono a nessun tipo di terapia farmacologica.

Questi tipi di prolasso estremamente gravi, quindi di quarto grado, sono rari nelle donne partorienti, che invece sperimentano prolassi mediamente lievi, attorno al secondo grado di severità.

Ovviamente, la patologia emorroidaria diagnosticata con precocità, già subito dopo il parto, permette interventi rapidi e mirati, minimizzando il pericolo di degenerazione prolasso e permettendo spesso di ottenere eccezionali risultati anche con una minima terapia, sia alimentare che farmacologica.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Qual è il medico specializzato che può aiutare la donna partoriente in caso di emorroidi prolassate?

Il professionista sanitario perfezionato nelle patologie del canale anorettale è il Medico Proctologo.

Il Medico Proctologo è lo specialista Medico in grado di diagnosticare con celerità e estrema precisione le eventuali emorroidi patologiche, provvedendo subito a indicare una terapia adatta per la donna puerpera, affinché la patologia non degeneri e quindi non peggiori.

In Italia non esiste ancora una scuola di specializzazione di Proctologia, quindi questa particolare branca della Medicina è considerata un iper specializzazione di altre specializzazioni, come ad esempio la gastroenterologia e la Chirurgia Vascolare.

Non a caso, tra i migliori proctologi possiamo trovare specialisti Gastroenterologi, Chirurghi Generali nonché Chirurghi Vascolari.

Soffri di emorridi dopo il parto?
Posso aiutarti, contattami ora

Le tue gambe sono in questo stato?

La cavitazione medica per il lipedema a Milano

Scopri la Cavitazione Medica della Dott.ssa Troyer

clicca qui e scopri cos'è
Chirurgia Vascolare, angiologia e terapia del linfedema a Milano
Quindi ricorda che...
  • Le emorroidi sono di naturali plessi anatomici artero-venosi, presenti normalmente nel nostro canale anale;
  • Le emorroidi somigliano a dei cuscinetti spugnosi, che avvolgono il canale anale e la cui funzione principale è provvedere alla corretta vascolarizzazione dello stesso;
  • In condizioni di normalità, le emorroidi sono completamente asintomatiche;
  • Le emorroidi possono estrudere e prolassare fuori dalla loro sede per una grande serie di cause e fattori scatenanti, tra cui la grafidanza ed il parto;
  • La gravidanza e il correlato peso del feto aumentano in maniera abnorme la pressione addominale della futura mamma, causando quindi un ristagno venoso anomalo che può essere un fattore scatenante per le emorroidi;
  • Il parto è il momento dove la pressione intra addominale cresce maggiormente e raggiunge il picco, ed è quindi anche il momento dove può avvenire l'estrusione emorroidale;
  • In donne puerpere giovani e non fumatrici, dalla giusta dieta e dal regolare alvo, le emorroidi estruse durante il parto sono un problema temporaneo;
  • In alcuni casi, le emorroidi prolassate dopo il parto si cronicizzano, richiedendo interventi medici o chirurgici;
  • Le emorroidi patologiche sono classificate secondo la loro gravità di prolasso, dal primo al quarto stadio;
  • Prolassi emorroidali leggeri, di primo o secondo stadio, possono essere risolti con la modifica della dieta e la cura farmacologica;
  • Prolassi importanti, dal terzo stadio in poi, richiedono solitamente interventi chirurgici di riposizionamento, o terapia sclerotizzante;
  • Per stabilire la giusta terapia per le emorroidi prolassate, è indispensabile una visita proctologica correlata ad una anoscopia o proctoscopia;
  • Il Medico con grande esperienza nella diagnosi e nella cura delle emorroidi patologiche è il Medico Proctologo

Soffri di emorroidi sanguinanti e doloranti, che hai sviluppato dopo il parto? Posso aiutarti

Contatta il tuo chirurgo vascolare a Milano

Mi occupo di Chirurgia Vascolare, di Flebologia e di Proctologia da oltre trent'anni.

Nel mio studio di via della Moscova, in Milano, potrai trovare tutta la competenza e l'esperienza necessaria per diagnosticare e per tempo le tue emorroidi sopravvenute subito dopo il parto, con macchinari endoscopici totalmente indolore e di eccezionale qualità nella risoluzione delle immagini.

Da me potrai effettuare un completo esame protologico, correlato ad una Proctoscopia Digitale eseguita in maniera totalmente indolore e sicura.

Sono perfezionata nel trattamento emorroidario per mezzo della scleromousse: un trattamento sicuro, indolore ed estremamente efficace, che potrà riportare benessere al tuo canale anale liberandoti per sempre dalle fastidiose emorroidi.

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico Chirurgo, specializzata in Chirurgia Vascolare e perfezionata nelle patologie linfatiche, in Oncologia Linfatica, in Proctologia, in Podoiatria e in Vulnologia.

Nella sua trentennale professione si è focalizzata sulla cura e sul trattamento (anche chirurgico) delle lesioni croniche a decorso ulcerativo, sulla corretta diagnosi e terapia del linfedema e sulla particolare cura e gestione del paziente oncologico pre e post chirurgia.

È uno dei pochi Medici in Italia ad occuparsi della complicata gestione dei pazienti con linfedema primitivo (congenito), e particolare attenzione è stata sempre rivolta alla diagnosi e alla gestione della paziente affetta da lipedema, malattia per la quale la Dottoressa ha sempre richiesto l’adeguato riconoscimento come reale patologia, distaccata dalla semplice obesità o adiposità localizzata.

Il suo approccio terapeutico per i pazienti linfatici è basato sulla Terapia Complessa Decongestionante, e su un follow-up preciso, puntuale e costante, comprensivo di particolare riguardo alla cura della cute e al linfobendaggio.

Come Medico Estetico, la Dottoressa si è dedicata con particolare riguardo al benessere e alla salute delle gambe, adottando nuovi approcci chirurgici per la risoluzione del lipedema (la Liposuzione a Zone Selettive) e il protocollo estetico ElastSkin, per la riduzione significativa della cellulite e della lassità cutanea di cosce e caviglie.

La Dott.ssa Luisella Troyer è Chirurgo Vascolare nel reparto vulnologico del Piede Diabetico dell’Istituto Clinico Città Studi di Milano, e visita privatamente presso il suo studio Salus Mea in centro città, in Via della Moscova 60.

Perfezionata anche in Proctologia e nella risoluzione della patologia emorroidale, nel suo studio risolve i casi più complicati emorroidi patologiche, utilizzando l'avanzata tecnica a scleromousse stabilizzata con aria sterilizzata.

Come Medico Podoiatra, la Dottoressa si occupa a 360° della salute del piede, con servizi di Podoiatria e Podologia avanzati, dalla pedicure sanitaria sino alla cura delle ulcere gravi nei pazienti affetti da piede diabetico.

Nel suo ambulatorio privato, eroga terapie avanzate per la riduzione del pannicolo adiposo di cosce e glutei, terapie sclerosanti e Terapia Complessa Decongestionante.

A Milano, se sei affetto da una ferita cronica che non guarisce, soffri di stasi linfatica, un accumulo abnorme di grasso, varici e vene varicose o semplicemente vuoi il benessere per le tue gambe, la Dott.ssa Luisella Troyer può aiutarti: semplicemente, chiamala.

Vuoi parlare con la Dottoressa?
La Dottoressa è qui per aiutarti.
Lasciale ora il tuo numero, e ti richiamerà subito.* *Compatibilmente con la gestione dei pazienti e degli interventi medici e chirurgici

La sicurezza medica per la tua bellezza, sempre

Medicina estetica centro medico a Milano

Lo studio della Dott.ssa Luisella Troyer è uno studio medico, dove opera esclusivamente personale sanitario.

Tutti i trattamenti medico-estetici sono dunque erogati da Medici, fisioterapisti od infermieri professionisti, specializzati proprio nelle dismorfie del pannicolo adiposo e nel ringiovanimento del corpo.

Lo studio della Dottoressa non è un centro estetico, e tutti i trattamenti di natura estetica sono prescritti esclusivamente dopo l'idonea visita medica.

Una sicurezza per te, un dovere legale ed etico per la Dottoressa.

Così tu sarai sempre tranquilla, avrai costantemente il monitoraggio medico e tutta l'affidabilità di un'equipe sanitaria d'eccellenza, dedicata proprio alla tua bellezza.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per richiedere una visita di Medicina Estetica con la Dottoressa!

Soffri di pelle delle gambe cadente, prolassata e disidratata?
Affidati all'eccellenza medica del protocollo ElastSkin

Medicina estetica e lifting della pelle a Milano

ElastSkin è il protocollo medico-estetico ideato dalla Dott.ssa Luisella Troyer, che consente di riportare elasticità, tono e idratazione della pelle ad alti livelli, senza ricorrere alla Chirurgia Plastica.

Il protocollo, ideato dalla Dott.ssa Troyer dopo la sua lunga esperienza con i più noti inestetismi delle gambe, può essere applicato con successo anche alle pazienti affette da cellulite, lipedema e invecchiamento precoce della pelle.

I risultati sono sbalorditivi: pelle immediatamente più tonica, più liscia, più idratata e più elastica.

Senza dolore, senza chirurgia: solo con la tua nuova pelle bellissima, come sei tu.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per richiedere un trattamento ElastSkin!

Non puoi pagare subito un trattamento?
La Dottoressa ti permette di pagare con calma, senza interessi

Finanziamento a tasso zero per la Medicina Estetica a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è prima di tutto un Medico, che ha dedicato la sua intera vita professionale alla Medicina, e al benessere dei propri pazienti.

Ciò vuol dire che, per lei, il mero guadagno è totalmente secondario alla salute dei pazienti.

Anche di quelli che, per le mille difficoltà della vita, avrebbero bisogno di trattamenti che non possono però onorare sul momento.

Perciò, ogni trattamento della Dottoressa può essere pagato senza finanziamento, senza alcun tipo di interessi e senza lucro, ratealmente da tre a dodici mesi.

Senza intercessione bancaria e senza finanziarie: solo con la garanzia del rapporto fiduciario Medico-paziente.

Affinché tu stia semplicemente bene, a prescindere dalla tua capacità di spesa.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per avere tutte le informazioni sui pagamenti rateali!

Hai paura di perdere i risultati ottenuti con tanto sforzo?
La Dottoressa ti aiuta: pacchetti mantenimento 12 mesi tutto incluso

Medicina estetica e lifting della pelle a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico che opera in scienza e coscienza, sempre.

Sa perfettamente che molti trattamenti, anche se estremamente efficaci, hanno bisogno di regolare manutenzione nel tempo, per non perdere i vantaggi ottenuti, spesso con molto sforzo.

Ecco perché, per ogni trattamento con protocollo ElastSkin (Radiofrequenza Medica, Elettroporazione Medica, ultrasuoni HiFu) ti propone un conveniente e vantaggioso piano di mantenimento, che copre tutti e 12 i mesi dell'anno.

Ad un costo calmierato, nell'esclusivo interesse della tua salute.

Così tu non dovrai preoccuparti di nulla, e le tue gambe rimarranno sempre belle e in salute: gli operatori specializzati e i Clinici dell'equipe della Dottoressa si prenderanno cura di te con un piano di mantenimento personalizzato, che ti consentirà di rilassarti ed essere sempre sicura, curata e in salute.

Perché per la Dottoressa tu non sei una semplice paziente: sei un'amica e una persona speciale, da proteggere ed aiutare tutto l'anno.

Proprio come i veri amici fanno.

E la Dottoressa è sempre tua amica, una vera amica.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per richiedere il tuo piano di mantenimento personalizzato!

Sei incinta e hai le gambe gonfie e dolenti?
La Dottoressa è qui per aiutare te e il tuo bambino

Cura delle vene varicose e delle caviglie gonfie per le donne in gravidanza

La Dott.ssa Luisella Troyer ha giurato di proteggere la tua vita e la tua salute, sempre.

Anche, e forse soprattutto, in un momento estremamente importante e delicato, come quello che ti sta portando a divenire mamma.

La Dottoressa sa bene che, durante la gravidanza, le tue gambe sono costantemente provate dal peso del tuo bambino.

Questo le porta a divenire spesso gonfie, dolenti, pesanti.

In molti casi, la gravidanza è l’inizio di una degenerazione dei tessuti delle vene della futura mamma, che sfocia poi in una cronica insufficienza venosa, con la comparsa di dolenti vene varicose.

Proprio per questo, dal frutto della sua trentennale esperienza, la Dottoressa ha ideato il protocollo medico “Mamma Protetta”, che può aiutarti a prevenire le patologie vascolari e a preservare la salute delle tue gambe.

Per gambe belle, sane e in salute anche nel periodo più speciale della tua vita: la Dottoressa è sempre con te!

Clicca qui e scopri il protocollo "Mamma Protetta" per la salute delle tue gambe in gravidanza!

Sei affetta da lipedema e devi intervenire chirurgicamente?
Affidati al protocollo chirurgico della Dott.ssa Luisella Troyer

Liposuzione specifica per il lipedema Lipedema Reduction Surgery

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Chirurgo Vascolare perfezionata nel lipedema e nel trattamento di tutte le dismorfie del pannicolo adiposo degli arti inferiori.

Oltre trent'anni fa, è stata uno dei primi Medici ad ipotizzare la presenza della nuova patologia scollegata dall'obesità, conosciuta ora come lipedema.

La costante ricerca clinica su questa grave dismorfia che colpisce esclusivamente le donne le ha permesso di sviluppare un nuovo protocollo chirurgico specificatamente pensato per il lipedema.

Dopo anni di studio e ricerca sul lipedema, la Dottoressa ha quindi ideato il protocollo di Liposuzione a Zone Selettive.

Un protocollo innovativo che si basa sul rispetto dei tessuti sani della paziente, sull'intervento localizzato in micro-zone e su un piano terapeutico che comprende il protocollo estetico ElastSkin.

Un aiuto d'eccellenza per le molte donne che, ogni giorno, soffrono sia piscologicamente che fisicamente per una patologia non decisa da loro, tutt'ora poco conosciuta in Italia, che ne causa spesso esclusione sociale e profonda sofferenza.

Clicca qui e scopri la Liposuzione a Zone Selettive per combattere il lipedema!

Soffri di emorroidi patologiche e dolorose?
La Dottoressa può aiutarti a risolverle per sempre

Cura delle emorroidi patologiche a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Chirurgo Vascolare perfezionata in Proctologia avanzata.

Nel suo studio di Via della Moscova somministra trattamenti di ultima generazione per la cura delle emorroidi patologiche, del tutto indolori.

Potrai quindi eliminare definitivamente le tue emorroidi che ti tormentano da tanto tempo, con il trattamento avanzato di scleromousse stabilizzata con aria sterilizzata.

Dall'esperienza medica d'eccellenza, un trattamento di alta qualità per liberarti per sempre dal problema delle emorroidi.

Veloce, sicuro, definitivo, totalmente indolore: finalmente, l'unica valida alternativa all'intervento chirurgico.

Clicca qui e scopri come liberarti per sempre e senza dolore dalle tue emorroidi!

Hai varici grandi ed antiestetiche sulle gambe?
La Dottoressa può eliminarle senza chirurgia e senza dolore

Cura delle vene varicose a Milano

Come Chirurgo Vascolare, la Dott.ssa Luisella Troyer ha grande esperienza nel rimuovere vene varicose anche di grandi dimensioni senza ricorrere alla chirurgia, con trattamenti mini-invasivi e totalmente indolore.

Trent'anni di esperienza medica e continua ricerca scientifica di alto livello le hanno permesso di padroneggiare le migliori terapie sclerosanti a guida ecografica, efficaci, sicure e rapide, per risolvere anche i casi più complicati di vene varicose.

Nello studio della Dottoressa potrai ripristinare la bellezza e la funzionalità delle tue gambe, eliminando per sempre le anti-estetiche e pericolose varici in tutta tranquillità, con sedute indolore e di breve durata.

La Medicina angiologica sicura, affidabile ed efficace, frutto della costante ricerca medica.

Affinché tu possa tornare a stare bene con le tue gambe, senza più dolori, pruriti o pesantezza, tipici delle vene varicose.

Clicca qui e scopri come liberarti per sempre e senza dolore dalle tue varici!

Hai una polizza assicurativa Unisalute?
La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico convenzionato

Medico convenzionato con Unisalute

Se hai una polizza Unisalute, puoi effettuare una visita in convenzione con la Dott.ssa Luisella Troyer.

La Dott.ssa Luisella Troyer è infatti un Medico convenzionato con Unisalute: le visite ed i trattamenti della Dottoressa in regime ospedaliero possono quindi esserti rimborsati o direttamente prenotati dalla tua assicurazione, secondo il tuo piano sanitario.

Chiedi tutte le info al nostro centralino chiamando il 348.96.89.650: saremo felici di aiutarti.

Chatbot e articoli scritti da un algoritmo? No, grazie.

No chatbot logo

Ogni pagina di questo sito è stata scritta da un professionista sanitario e della comunicazione sanitaria. Umano.

La Dott.ssa Luisella Troyer apprezza la tecnologia, ma crede che le informazioni sanitarie debbano (almeno al momento) essere fornite da professionisti sanitari umani, in scienza e coscienza.

Anche se chiamerai il centralino al 348.96.89.650 oppure manderai un messaggio su WhatsApp, a risponderti sarà sempre e comunque un umano.

In questo sito non troverai pagine scritte da un algoritmo, né composte da un'intelligenza artificiale che si affida al machine learning.

A quello, la Dottoressa preferisce ancora lo human learning, che si fa studiando su libri e pubblicazioni, nonché esercitando la professione medica in prima linea, giorno dopo giorno.

Queste pagine sono state scritte da professionisti sanitari (Medici esperti di informazione sanitaria), e sono state progettate per essere chiare, facili e comprensibili da tutti, anche (e soprattutto) per chi non è Medico.

Per te, paziente o semplice curioso lettore.

Pensate da umani per umani, per proteggere la tua salute, ed aiutarti a capire meglio la Medicina.

Non sono articoli per personale sanitario, ma non vogliono esserlo: il loro scopo è quello di fornire aiuto e supporto ai pazienti, in linguaggio chiaro e facilmente comprensibile.

Per questi motivi, la Dottoressa ritiene che l'uso dell'Intelligenza Artificiale negli articoli sanitari è, al momento, troppo incerto per poter essere affidabile: ogni articolo sanitario, che riguarda il bene prezioso della salute dei pazienti, deve quindi essere obbligatoriamente scritto, verificato ed approvato da personale sanitario, esperto e qualificato.

In tutto il sito è vietato l'utilizzo di testi, immagini, loghi, logotipi, video e qualsiasi altro media di produzione originale per l'addestramento di sistemi di intelligenza artificiale generativa, così come l'utilizzo di mezzi automatizzati di data scraping.

Condividi questa pagina

Vuoi prenotare una visita con me online? Fallo da qui

Se vuoi prenotare rapidamente una visita con me nel mio studio di Milano in Via della Moscova, 60 (fermata MM2 Moscova), puoi farlo comodamente da qui.

Clicca sul pulsante PRENOTA UNA VISITA qui in basso, e scegli il primo appuntamento disponibile in modalità sicura e protetta, grazie a Miodottore.it

Prenota una visita con la Dott.ssa Luisella Troyer su Miodottore.it
Luisella Troyer - MioDottore.it

Mandami un messaggio. Sono qui per aiutarti.

Angiologo Milano - Cura del linfedema e del lipedema

Compila il modulo sottostante e verrai ricontattato entro 24 ore.

Se preferisci il telefono, chiama il 348.96.89.650

Ricorda che, per obblighi deontologici (e anche per buon senso) non posso effettuare diagnosi a distanza.
Tutti i miei eventuali consigli o pareri non potranno mai sostituire una visita specialistica.

Tutti i campi con * sono obbligatori.

Se il form ti da problemi d'invio, manda una mail a info@milanolinfedema.it
*

Questo modulo è sicuro e protetto da Google reCAPTCHA
Le tue gambe belle,
come le hai sempre desiderate.
La Dottoressa che si prende cura delle tue gambe, da oltre 30 anni.
Le tue gambe belle,
come le hai sempre desiderate.
La Dottoressa che cura e protegge le tue gambe, da oltre 30 anni.
I miei pazienti dicono:
‟Il lato umano della medicina che non è un miraggio. 
Grazie ancora per tutto il suo supporto!”
Maria
‟Il linfedema è una condanna per tutta la vita ma la Dottoressa mi aiuta da anni a contrastarlo. Grazie Dottoressa!" Giacomo
‟Sicuramente uno dei medici più preparati in linfologia, e nello specifico per chi come me è affetto da linfedema" Gianni