Il tuo Angiologo a Milano,
per gambe belle e sane.
Da oltre 30 anni, l'eccellenza specialistica per le tue gambe.
Un mondo di salute e benessere per le tue gambe, frutto della costante ricerca medica specialistica della Dott.ssa Luisella Troyer:
Il tuo angiologo di eccellenza a Milano
Il tuo Angiologo a Milano,
per gambe belle e sane.
Un mondo di salute e benessere per le tue gambe, frutto della costante ricerca medica specialistica della Dott.ssa Luisella Troyer:
Il tuo angiologo di eccellenza a Milano
Da oltre 30 anni, l'eccellenza specialistica per le tue gambe.

Dott.ssa Luisella Troyer
Chirurgo Vascolare Angiologo a MilanoAngiologo a Milano

Specialista in Chirurgia Vascolare
Perfezionata nel trattamento del linfedema e del lipedema

Migliaia di casi clinici trattati con successo.
20 anni di Chirurgia Vascolare.
Alta diagnostica non invasiva.
L'esperienza nel trattamento delle linfopatie.
La costante ricerca medica sul lipedema.
Oltre trent'anni d'esperienza per curarti.
Il tuo Angiologo a Milano.

Dottoressa Luisella Troyer Chirurgo Vascolare a Milano

Hai un problema?
Chiedi aiuto alla
Dott.ssa Luisella Troyer.
È QUI PER AIUTARTI,
SEMPRE.

Richiedi ora l'aiuto della
Dott.ssa Luisella Troyer
Lasciaci ora il tuo numero, e ti richiameremo subito.
Riceverai una chiamata entro 24 ore

I miei pazienti dicono:
‟Medico di eccezionale bravura: umana e comprensiva, mi ha subito rassicurata.” Lisa
‟Se solo sapessero gli altri medici quanto è frustrante vivere col linfedema... Grazie Dottoressa, lei è sempre il mio punto di riferimento!" Giorgio
‟Studio eccellente, di livello top. Purtroppo, ne ho visti molti nel corso degli anni, quindi credetemi sulla parola. Grazie Dottoressa" Flavio

Attenzione: quest'articolo tratta di materie a carattere medico scientifico.
Per quanto le informazioni in esso contenute siano state selezionate e riportate con cura e con la massima precisione scientifica, non possono e non potranno mai sostituire il parere di un Medico o una visita medica specialistica, e debbono pertanto essere utilizzate per uso esclusivamente informativo.
In caso di dubbi e o domande, chiedi sempre consiglio ad un Medico.
Contenuto non generato da un'AI
NOTA BENE
Il contenuto di questa pagina NON È stato generato da un software di Intelligenza Artificiale generativa.
Tutte le informazioni sanitarie che stai per leggere sono state scritte da informatori sanitari professionisti, e revisionate da Medici regolarmente abilitati alla professione.

Quest'articolo è stato aggiornato dalla Dott.ssa Luisella Troyer il giorno: martedì 05 marzo, 2024

Prenota una visita con la Dott.ssa Luisella Troyer su Miodottore.it
Luisella Troyer - MioDottore.it

Strane escrescenze attorno all’ano: la condilomatosi anale

Condilomi anali: cura e trattamento

Senti degli strani bozzetti, delle escrescenze attorno all'ano, mentre stai eseguendo la pulizia giornaliera, oppure durante la pulizia dopo la defecazione?

Hai prurito, bruciore, eccessiva quantità di muco prodotta, oppure dei sanguinamenti sospetti dall’ano, che non riesci proprio a spiegarti?

La condilomatosi la manifestazione clinica dell'infezione da dal virus del Papilloma umano (HPV), ed è una patologia che non bisogna assolutamente prendere sottogamba.

I condilomi, difatti, sono delle vere proprie lesioni pre tumorali, che possono degenerare anche in un qualcosa di non più benigno, come ad esempio una neoplasia all'ano o al retto.

Leggi questa pagina per scoprire che cos'è la condilomatosi, perché i condilomi anali si manifestano e quello che si può fare per eliminarli.

Che cosa sono i condilomi anali?

Il trattamento del linfedema a Milano
Il virus del Papilloma umano (HPV) visto al microscopio e colorato digitalmente.
Si può notare come il virus sia davvero 'nudo', cioè senza pericapside protettiva

I condilomi anali, chiamati anche in gergo verruche anali (o anche verruche genitali) sono la manifestazione clinica dell'infezione di un particolare virus, chiamato Papilloma virus umano (HPV, acronimo inglese di Human Papilloma Virus).

I condilomi anali sono delle escrescenze, quindi delle vere proprie lesioni della cute, che possono variare moltissimo in forma e dimensione, ma che sono in sostanza la risposta del sistema immunitario a un'infezione incontrollata da parte del virus HPV.

A livello clinico, i condilomi anali non sono molto dissimili dalle verruche che possono comparire in ogni parte del corpo, ovvero sia lesioni causate sempre dal virus del Papilloma umano, ma diventano una patologia ben distinta quando, al loro esame istologico, determinano un ceppo virale originario differente da quello che cause le verruche comuni.

I condilomi anali sono essenzialmente condilomi genitali, che possono quindi comparire sia sull'ano, sulla zona perianale o anche sulla zona genitale, cioè pene e vagina.

I condilomi possono affiggere sia la zona anale esterna che direttamente all'interno del canale stesso, spingendosi fin dentro il retto.

Per condilomatosi anale si intende dunque l'infezione sintomatica del virus HPV, che ha generato uno o più condilomi nella zona rettale, anale o peri-anale.

La condilomatosi non può però propagarsi oltre il retto stesso, quindi la restante parte dell'intestino, dal sigma sino al cieco, è immune all'infezione da HPV.

È bene chiarire che I condilomi non sono una patologia vera e propria, ma sono la risposta immunitaria estrema all'invasione incontrollata dal virus HPV

Questo punto è molto importante per definire bene la situazione clinica, che il paziente deve ben comprendere, nonché per progettare l'idonea terapia di radicazione, che deve basarsi sia sull'eliminazione diretta dei condilomi e sia sul rafforzamento delle difese immunitarie del paziente.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Da cosa sono causati i condilomi anali?

I condilomi anali sono una risposta del sistema immunitario umano all’infezione incontrollata del virus HPV, che ha sopraffatto le difese immunitarie e si è espanso pericolosamente in troppe cellule.

Quando il sistema immunitario capisce che, per una svariata serie di motivi, non riesce a contenere l’infezione tramite la produzione idonea di linfociti, ‘spinge’ il virus verso l’esterno del corpo, cioè verso la cute, confinandolo nelle verruche che prendono il nome di condilomi.

Il sistema immunitario umano è un meccanismo molto complesso, altamente efficiente ma che necessita di buona salute e delle giuste condizioni chimico-fisiche per poter operare al meglio.

In persone sane e in forma (non fumatrici), l’infezione da HPV passa in larga misura statistica inosservata: il virus viene efficacemente confinato e sconfitto dal sistema immunitario, e l’ospite non si accorge neppure di essere stato infettato.

Quando però il sistema immunitario risulta depresso, per immunodeficienza momentanea o permanente (come nel caso della sovra-infezione da HIV non trattata da adeguata terapia), la replicazione del virus HPV può espandersi senza freni, dando origine ai condilomi.

L’infezione da HPV non è quindi di per sé un evento drammatico: si stima che la maggior parte delle persone adulte, in tutto il mondo, prima o poi nella vita contragga l’infezione, ma che solo una piccola parte di essi poi manifesti la condilomatosi.

Nella maggior parte dei casi, dunque, il virus del papilloma umano come è venuto se ne va, sconfitto dal sistema immunitario e senza fare danni.

Quando ciò non avviene, ad esempio in un soggetto fumatore, oppure già debilitato ad esempio da una cura antibiotica, o per altri motivi, a lungo andare possono manifestarsi le lesioni note come condilomi.

Ecco perché il virus HPV è chiamato ‘virus opportunista’: per poter proliferare la meglio deve necessariamente attaccare il nostro organismo quando questo è più debole, altrimenti non avrebbe nessuna chance di successo contro i nostri efficienti linfociti (i globuli bianchi).

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Come si trasmette il virus del papilloma umano?

Il virus del papilloma umano è un virus a contatto diretto.

Ciò vuol dire che la sua trasmissione avviene per contatto pelle-pelle o pelle-mucosa, ma anche tramite il contatto con superfici infette.

Questa sua forma di trasmissione fa sì che il virus HPV sia un perfetto esempio di virus a trasmissione sessuale, e che la condilomatosi rientri dunque nel vasto elenco di malattie sessualmente trasmissibili, cioè le patologie veneree.

Il punto di inoculazione del virus è quello dove, in caso di indebolimento del sistema immunitario, si manifestano inizialmente i condilomi.

Nel caso dei condilomi anali, dunque, la loro comparsa deve far ipotizzare un contatto diretto della pelle perianale o della mucosa anale con indumenti o accessori infetti oppure, più comunemente (ma non esclusivamente) per via di un rapporto sessuale.

Attenzione, però: è estremamente comune che il virus si propaghi nel corpo dell’ospite anche in zone lontane da quella originaria di inoculazione.

Questo avviene, nel caso dei condilomi anali, per molti motivi: perché il paziente, toccandosi, porta il virus in altre parti del corpo (solitamente, i genitali), oppure perché il virus, a contatto con asciugamani o altri accessori non ben disinfettati, usi quest’ultimi come mezzo per infettare altre parti del corpo.

Considerando ciò, può succedere anche il contrario, e cioè che una condilomatosi genitale possa espandersi all’ano e alla zona perianale con lo stesso criterio di propagazione.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Ci sono categorie di persone maggiormente esposte al rischio di HPV?

Sì, ci sono.

Come detto poco in alto, il virus del Papilloma umano è un virus essenzialmente venereo, e quindi i soggetti che hanno a che fare, per un motivo o per l’altro, con situazioni in cui sono frequenti i rapporti promiscui sono a maggior rischio contagio.

I pazienti affetti da Sindrome da Immunodeficienza Acquisita (AIDS) conclamata hanno un alto tasso di percentuale di formazione di condilomi, variabile dal 60% all’80% dei casi.

Pazienti affetti invece da HIV ma sotto idonea terapia antivirale hanno le stesse probabilità di sviluppare condilomatosi di una persona sana.

Tra le categorie di papabili ospiti del virus maggiormente a rischio infezione possiamo annotare:

  • I soggetti immunodepressi temporanei (ad esempio, pazienti oncologici o provenienti da cure antibiotiche invasive e debilitanti);
  • I soggetti affetti da infezione da HIV non adeguatamente trattata con cura anti-virale;
  • I soggetti fumatori (il consumo di tabacco abbassa le difese immunitarie);
  • I soggetti consumatori abituali di stupefacenti (il consumo di stupefacenti abbassa le difese immunitarie);
  • I soggetti sessualmente promiscui;
  • I soggetti omosessuali, o i soggetti eterosessuali praticanti spesso sesso anale (le micro-lesioni anali che si generano durante la penetrazione facilitano l’ingresso del virus nell’ospite);
  • I soggetti frequentatori di piscine, saune e palestre non bene igienizzate

In generale, qualsiasi condizione di contatto diretto con superfici o parti del corpo infette è una buona occasione per il virus di penetrare nell’organismo ed infettarlo.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Una volta guariti dall'infezione da HPV, con eradicazione della condilomatosi, il paziente può tornare ad una vita normale.

Spesso, la domanda che il paziente guarito pone al Medico è se è necessario avvertire il partner che in passato si ha avuta l'infezione.

La risposta è: no, non serve.

Questo perché l'infezione da PHV è asintomatica nella maggior parte dei soggetti (quindi, difficilmente diagnosticabile), e la carica virale di un paziente guarito è eguale a quella di un soggetto mai stato infettato.

Ovviamente, ciò non deve far abbassare la guardia né sul virus HPV (che si può sempre contrarre nuovamente) né su tutte le altre malattie sessualmente trasmissibili: la profilassi e la prevenzione è sempre consigliata e suggerita.

Esiste una prevenzione o profilassi adeguata per i condilomi anali?

Il trattamento del linfedema a Milano
Il vaccino contro il virus del Pailloma umano è l'unica, vera e sicura profilassi che protegge per tutta la vita dall'agente virale HPV.
In Italia, è gratuito per ragazzi e ragazze dagli 11 ai 18 anni

Sì, esiste una prevenzione altamente efficace e duratura per i condilomi, ed è la vaccinazione.

Da tempo è infatti disponibile un efficace vaccino contro il virus HPV, che andrebbe però somministrato prima dell’inizio dell’attività sessuale.

Purtroppo, tale vaccinazione in Italia, anche se totalmente gratuita per ragazzi e ragazze dagli 11 fino ai 18 anni d’età, non è ancora obbligatoria per Legge, e quindi la maggior parte della popolazione, sia femminile che maschile, non è neppure a conoscenza dell’esistenza del vaccino specifico.

Si spera che, con l’aumento dell’informazione sanitaria e una idonea sensibilizzazione istituzionale, in un futuro si possa eradicare completamente il virus del Papilloma umano, proprio grazie alla vaccinazione.

Oltre alla vaccinazione, che da una protezione superiore al 90% dei casi trattati, completa e definitiva, non esiste altra prevenzione così efficace, se non la profilassi basata sul rapporto di coppia monogamo, sulla non condivisione degli indumenti ed accessori intimi, sull’uso del profilattico durante i rapporti sessuali (anche se quest’ultimo non dona una protezione completa contro il contagio da HPV).

Va ricordato che la vaccinazione, in Italia, è gratuita per tutti i ragazzi e le ragazze dagli 11 ai 18 anni d’età (per le sole donne anche dai 18 ai 26 anni d’età), ed è attivata su richiesta nel centro vaccinale dell’ASL locale.

Clicca qui per sapere di più sulla vaccinazione contro l'HPV direttamente dalla pagina ufficiale del Ministero della Salute.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Come si diagnosticano i condilomi anali?

La diagnosi della condilomatosi anale è agevole per il Medico esperto, ed è clinica.

Basta un’ispezione della zona perianale e una proctoscopia per stabilire la presenza delle lesioni.

Solo in caso di dubbio, il Medico può provvedere al prelievo di un piccolo campione dei presunti condilomi per l’analisi istologica.

In tempi recenti, l’esame di proctoscopia comune, eseguito col normale proctoscopio, è stato gradualmente sostituito da sofisticati sistemi di videoispezione, che consentono una mappatura più precisa della condilomatosi.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Come si manifestano i condilomi anali?

I condilomi anali si manifestano in genere come delle escrescenze carnose, dal colorito variabile (da biancastro a rosato, a volte invece scuri), dai contorni sempre frastagliati.

La maggior parte dei condilomi si manifesta con la tipica forma ‘a cresta di gallo’ (i condilomi acuminati), ma esistono comunque manifestazioni differenti, chiamate condilomi piatti.

La dimensione di queste neoformazioni è variabile: possono apparire di pochi millimetri o molto più grandi, e generalmente hanno la caratteristica di raggrupparsi a zone, secondo i punti di entrata del virus.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Similmente alle verruche comuni, la terapia di eradicazione dei condilomi può essere lunga e difficoltosa.

Questo perché il pericolo di recidive è elevato: esse appaiono in circa il 30% dei casi trattati, e il numero più anche aumentare in caso di immunodepressione del paziente.

Ecco perché, a prescindere dal trattamento utilizzato per combattere la condilomatosi, un serrato screening con follow-up ravvicinato è essenziale per contrastare sul nascere le recidive.

Quali sono i sintomi dei condilomi anali?

A parte le escrescenze dovute alle lesioni acuminate dei condilomi, generalmente gli stessi non danno altri sintomi, e non risultano quindi invalidanti per il paziente infetto.

Solo in casi abbastanza isolati possono presentarsi dermatite, prurito, infiammazione della zona anale, iper-produzione di muco e, in casi ancora più rari, sanguinamento.

La pericolosità della condilomatosi, specie se sviluppatasi all’interno del canale anale, è proprio la sua assenza di sintomi: per la particolare posizione anatomica, difatti, il paziente si accorge che qualcosa non va solo toccandosi durante le abluzioni quotidiane.

Questo ritarda i trattamenti di eradicazione dei condilomi, e aumenta il rischio di trasformazione delle lesioni in formazioni maligne.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Tutti i condilomi anali possono tramutarsi in tumore?

I condilomi sono considerati delle lesioni pre-tumorali benigne, a rischio evolutivo.

Tale rischio può essere alto o basso, a seconda del tipo di virus che ha generato la condilomatosi.

Esistono più di 100 tipi di virus HPV: alcuni sono considerati ad alto rischio oncologico, alcuni a basso rischio.

Tra le tipologie considerate ad alto rischio, i ceppi 16 e 18 sono quelli che, statisticamente, hanno maggiore possibilità di trasformarsi poi, nel tempo, in una lesione tumorale.

È importante sottolineare che la probabilità di degenerazione tumorale di un condiloma è direttamente proporzionale al tempo di permanenza della lesione.

Lesioni difatti croniche, presenti da molto tempo, hanno molta più probabilità di trasformarsi in un carcinoma rispetto a lesioni fresche, appena formate.

Questo perché la presenza del virus HPV nelle cellule infette dei condilomi, alla lunga può mutare il patrimonio genetico delle cellule stesse, scatenando la trasformazione maligna.

Ecco perché, a prescindere dal ceppo del virus (alto o basso rischio oncologico che sia), l’asportazione e il trattamento dei condilomi è sempre considerato imprescindibile, in fase di terapia.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Qual’è la terapia idonea per i condilomi anali?

Sebbene non esista ancora un’efficace terapia anti-virale per eradicare il virus HPV, sono disponibili invece svariati trattamenti per rimuovere i condilomi anali.

Come già specificato, l’eliminazione dei condilomi anali è sempre consigliata e necessaria, per tre motivi principali:

  • Col tempo, in percentuale variabile a seconda del tipo di virus, le cellule infette dei condilomi potrebbero trasformarsi in lesioni tumorali;
  • I condilomi contengono un’alta carica virale, e il paziente potrebbe spargere l’infezione non solo ad altri, ma anche (e soprattutto) a sé stesso, portandola in altre parti sane del corpo;
  • Specie nelle donne, il rischio di estensione dell’infezione alle zone genitali è elevato, con il non trascurabile rischio associato di infettare il collo dell’utero e di provocare quindi un carcinoma

Sono disponibili sia terapie chirurgiche che mediche per la rimozione dei condilomi, e l’uso dell’una o dell’altra tipologia interventistica è deciso dal Medico Proctologo, dopo aver valutato la situazione del paziente durante l’esame clinico.

Come terapia medica, l’uso di pomate locali a base di Imiquimod (il cui nome commerciale è Aldara) è molto utilizzato, poiché di basso costo e di facile somministrazione.

Tuttavia, tale terapia, sebbene in grado di distruggere le neoformazioni, causa pesanti effetti collaterali, purtroppo non del tutto evitabili, come: intensa dermatite dell’area trattata, gonfiore, prurito, a volte anche piccole ulcere.

Grossomodo sulla stessa falsariga sono gli effetti collaterali della podofillina, le cui creme topiche sono anch’esse prescritte ed utilizzate come farmaco di prima linea nel trattamento della condilomatosi.

Altri trattamenti medici utilizzati spesso possono essere l’uso dell’azoto liquido mediante criochirurgia, oppure la laserterapia con laser CO2.

I trattamenti chirurgici, invece, prevedono la rimozione o la distruzione chirurgica dei condilomi, usando svariate tecniche:

  • L’elettrocauterizzazione mediante elettrobisturi o elettrocauterio;
  • La cauterizzazione mediante penna al plasma;
  • L’escissione chirurgica, mediante lama fredda (il bisturi)

Tutte le tecniche hanno pro e contro, ma sono tutte in grado di eradicare in maniera radicale i condilomi, seppur lasciando inevitabili cicatrici.

Contemporaneamente alla risoluzione dei condilomi, a volte è necessario anche indagare sullo stato del sistema immunitario del paziente, eventualmente aiutandolo con terapie specifiche immunostimolanti, come ad esempio tramite l'uso dell'interferone.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Quando è necessario l’intervento chirurgico per la rimozione dei condilomi anali?

Condilomatosi perianali, esterne al canale anale o immediatamente adiacenti all’orifizio possono essere trattate ambulatorialmente, sia con terapia medica che chirurgica.

Condilomatosi interne al canale ano-rettale, invece, richiedono quasi sempre un approccio chirurgico più radicale, con un intervento eseguito in sedazione profonda.

In tale intervento il Chirurgo potrà decidere di asportare i condilomi con la tecnica giudicata più idonea, sia a lama fredda che con elettrobisturi o penna al plasma.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Perché le recidive dei condilomi anali sono così frequenti?

Le recidive dei condilomi anali, come peraltro tutte le verruche, hanno alte percentuali di recidive, in media superiori al 30% dei casi trattati.

Questo perché il rischio che rimanga anche un piccolo numero di cellule infette, a prescindere dalla terapia impostata dal Medico o dalla tecnica chirurgica da lui scelta (oltre che alla sua bravura operatoria) è sempre molto elevato.

Il virus VHP è difatti un virus particolarmente tenace quando ha invaso l'ospite, anche in piccole quantità: bastano dunque poche cellule infette e non rimosse per causare una recidiva.

Tuttavia, alla lunga, il sistema immunitario (se ben aiutato dalla giusta terapia) riesce sempre ad avere la meglio sul virus, anche se questo potrebbe voler dire più trattamenti, erogati in un tempo anche medio-lungo.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti

Cosa si deve fare se si sospetta di aver contratto dei condilomi anali?

Nel caso vengano notate, o fatte notare, delle escrescenze nell’ano o attorno alla zona perianale, è sempre consigliato effettuare una visita specialistica proctologica.

Il Medico Proctologo è difatti lo specialista sanitario con grande esperienza nelle affezioni del retto e dell’ano, e quindi anche della condilomatosi.

Alla visita clinica proctologica, il Medico Proctologo completerà la diagnosi con l’esame di proctoscopia, utile a stabilire lo stato interno del retto e del canale anale.

La Dott.ssa Luisella Troyer esegue l’esame di Videoproctoscopia Endoscopica Elettronica, l’evoluzione della normale proctoscopia, avvalendosi di un moderno proctoscopio elettronico, totalmente indolore e che non richiede alcuna preparazione pre-esame.

Grazie alla Videoproctoscopia Endoscopica Elettronica, la Dottoressa potrà diagnosticare con assoluta precisione la presenza o meno di condilomi nel canale ano-rettale, ed eventualmente mappare altrettanto precisamente la loro posizione.

Questo permetterà poi d’intervenire con estrema precisione nella terapia, sia medica che chirurgica, minimizzando il rischio di recidive.

Pensi di avere i condilomi anali?
Contattami ora, posso aiutarti
Chirurgia Vascolare, angiologia e terapia del linfedema a Milano
Quindi ricorda che...
  • Il virus del Papilloma umano (HPV) è un virus senza capside altamente infettivo, trasmesso per contatto diretto con superfici infette, con parti del corpo infette e tramite rapporti sessuali;
  • Il virus HPV è classificato come malattia sessualmente trasmissibile;
  • In un soggetto sano e non fumatore, l'infezione da HPV viene efficacemente contrastata dal sistema immunitario, e risulta quindi asintomatica;
  • Si stima che oltre il 70% della popolazione umana, almeno una volta nella vita, abbia contratto l'infezione da HPV;
  • Quando l'infezione di HPV non viene contrastata dal sistema immunitario, può dare origine a lesioni cutanee note come condilomi;
  • I condilomi sono essenzialmente verruche genitali, che possono colpire però anche la zona anale, perinanale e anche il canale rettale;
  • Le lesioni condilomatose sono considerate pre-tumorali, e per questo devono essere particolarmente attenzionate;
  • Alcuni tipi di virus HPV sono molto pericolosi, poiché in grado di degenerare in lesioni tumorali;
  • Si contano più di 120 tipi di virus HPV, alcuni dei quali ad alto rischio tumorale;
  • La trasformazione tumorale di un condiloma è un evento statisticamente raro, ma comunque possibile, specie se le lesioni sono presenti da molto tempo;
  • Le lesioni condilomatose possono recedere, evolvere o rimanere stabili per un tempo indefinito, e la loro evoluzione finale è imprevedibile;
  • L'auto-contagio del paziente, che diffonde l'infezione dall'ano o dai genitali in altre parti del corpo, è più frequente e pericolosa del contagio con un'altra persona;
  • Non ci sono ancora cure specifiche per l'infezione da HPV, ma sono disponibili trattamenti efficaci per rimuovere i condilomi;
  • La rimozione dei condilomi diminuisce la carica virale del paziente, aiutando il sistema immunitario a sconfiggere il virus;
  • I condilomi anali possono essere rimossi con cure mediche o con una terapia chirurgica, a seconda della scelta del Medico;
  • Il Medico perfezionato nella condilomatosi è il Medico Proctologo;
  • Le recidive dopo un intervento di eradicazione dei condilomi sono comuni (oltre il 30%), ma alla lunga tutte le terapie riescono;
  • A volte è necessario indagare sullo stato di salute generale del paziente affetto da condilomatosi, per scongiurare sovra-infezioni debilitanti del sistema immunitario

L’eccellenza proctologica a Milano, frutto dell’esperienza trentennale della Dott.ssa Luisella Troyer

Contatta il tuo chirurgo vascolare a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Chirurgo Vascolare, con grande esperienza in Proctologia e in tutte le affezioni ano-rettali.

Nel suo studio di Milano, in Via della Moscova, potrai trovare, oltre all’eccellenza proctologica risultato della costante ricerca medica della Dottoressa, anche lo stato dell’arte della diagnostica per i condilomi anali, con un moderno Videoproctoscopio elettronico con cui viene eseguita la Videoproctoscopia Endoscopica Elettronica.

Un esame assolutamente non invasivo, senza preparazione, che completa la visita proctologica, e permetterà alla Dottoressa di diagnosticare eventuali condilomi interni del canale anale.

E in caso affermativo, non preoccuparti: la Dottoressa potrà aiutarti con la giusta terapia, sia medica che chirurgica, per accompagnarti in tutto il percorso necessario all’eradicazione della condilomatosi.

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico Chirurgo, specializzata in Chirurgia Vascolare e perfezionata nelle patologie linfatiche, in Oncologia Linfatica, in Proctologia, in Podoiatria e in Vulnologia.

Nella sua trentennale professione si è focalizzata sulla cura e sul trattamento (anche chirurgico) delle lesioni croniche a decorso ulcerativo, sulla corretta diagnosi e terapia del linfedema e sulla particolare cura e gestione del paziente oncologico pre e post chirurgia.

È uno dei pochi Medici in Italia ad occuparsi della complicata gestione dei pazienti con linfedema primitivo (congenito), e particolare attenzione è stata sempre rivolta alla diagnosi e alla gestione della paziente affetta da lipedema, malattia per la quale la Dottoressa ha sempre richiesto l’adeguato riconoscimento come reale patologia, distaccata dalla semplice obesità o adiposità localizzata.

Il suo approccio terapeutico per i pazienti linfatici è basato sulla Terapia Complessa Decongestionante, e su un follow-up preciso, puntuale e costante, comprensivo di particolare riguardo alla cura della cute e al linfobendaggio.

Come Medico Estetico, la Dottoressa si è dedicata con particolare riguardo al benessere e alla salute delle gambe, adottando nuovi approcci chirurgici per la risoluzione del lipedema (la Liposuzione a Zone Selettive) e il protocollo estetico ElastSkin, per la riduzione significativa della cellulite e della lassità cutanea di cosce e caviglie.

La Dott.ssa Luisella Troyer è Chirurgo Vascolare nel reparto vulnologico del Piede Diabetico dell’Istituto Clinico Città Studi di Milano, e visita privatamente presso il suo studio Salus Mea in centro città, in Via della Moscova 60.

Perfezionata anche in Proctologia e nella risoluzione della patologia emorroidale, nel suo studio risolve i casi più complicati emorroidi patologiche, utilizzando l'avanzata tecnica a scleromousse stabilizzata con aria sterilizzata.

Come Medico Podoiatra, la Dottoressa si occupa a 360° della salute del piede, con servizi di Podoiatria e Podologia avanzati, dalla pedicure sanitaria sino alla cura delle ulcere gravi nei pazienti affetti da piede diabetico.

Nel suo ambulatorio privato, eroga terapie avanzate per la riduzione del pannicolo adiposo di cosce e glutei, terapie sclerosanti e Terapia Complessa Decongestionante.

A Milano, se sei affetto da una ferita cronica che non guarisce, soffri di stasi linfatica, un accumulo abnorme di grasso, varici e vene varicose o semplicemente vuoi il benessere per le tue gambe, la Dott.ssa Luisella Troyer può aiutarti: semplicemente, chiamala.

Vuoi parlare con la Dottoressa?
La Dottoressa è qui per aiutarti.
Lasciale ora il tuo numero, e ti richiamerà subito.* *Compatibilmente con la gestione dei pazienti e degli interventi medici e chirurgici

La sicurezza medica per la tua bellezza, sempre

Medicina estetica centro medico a Milano

Lo studio della Dott.ssa Luisella Troyer è uno studio medico, dove opera esclusivamente personale sanitario.

Tutti i trattamenti medico-estetici sono dunque erogati da Medici, fisioterapisti od infermieri professionisti, specializzati proprio nelle dismorfie del pannicolo adiposo e nel ringiovanimento del corpo.

Lo studio della Dottoressa non è un centro estetico, e tutti i trattamenti di natura estetica sono prescritti esclusivamente dopo l'idonea visita medica.

Una sicurezza per te, un dovere legale ed etico per la Dottoressa.

Così tu sarai sempre tranquilla, avrai costantemente il monitoraggio medico e tutta l'affidabilità di un'equipe sanitaria d'eccellenza, dedicata proprio alla tua bellezza.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per richiedere una visita di Medicina Estetica con la Dottoressa!

Soffri di pelle delle gambe cadente, prolassata e disidratata?
Affidati all'eccellenza medica del protocollo ElastSkin

Medicina estetica e lifting della pelle a Milano

ElastSkin è il protocollo medico-estetico ideato dalla Dott.ssa Luisella Troyer, che consente di riportare elasticità, tono e idratazione della pelle ad alti livelli, senza ricorrere alla Chirurgia Plastica.

Il protocollo, ideato dalla Dott.ssa Troyer dopo la sua lunga esperienza con i più noti inestetismi delle gambe, può essere applicato con successo anche alle pazienti affette da cellulite, lipedema e invecchiamento precoce della pelle.

I risultati sono sbalorditivi: pelle immediatamente più tonica, più liscia, più idratata e più elastica.

Senza dolore, senza chirurgia: solo con la tua nuova pelle bellissima, come sei tu.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per richiedere un trattamento ElastSkin!

Non puoi pagare subito un trattamento?
La Dottoressa ti permette di pagare con calma, senza interessi

Finanziamento a tasso zero per la Medicina Estetica a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è prima di tutto un Medico, che ha dedicato la sua intera vita professionale alla Medicina, e al benessere dei propri pazienti.

Ciò vuol dire che, per lei, il mero guadagno è totalmente secondario alla salute dei pazienti.

Anche di quelli che, per le mille difficoltà della vita, avrebbero bisogno di trattamenti che non possono però onorare sul momento.

Perciò, ogni trattamento della Dottoressa può essere pagato senza finanziamento, senza alcun tipo di interessi e senza lucro, ratealmente da tre a dodici mesi.

Senza intercessione bancaria e senza finanziarie: solo con la garanzia del rapporto fiduciario Medico-paziente.

Affinché tu stia semplicemente bene, a prescindere dalla tua capacità di spesa.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per avere tutte le informazioni sui pagamenti rateali!

Hai paura di perdere i risultati ottenuti con tanto sforzo?
La Dottoressa ti aiuta: pacchetti mantenimento 12 mesi tutto incluso

Medicina estetica e lifting della pelle a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico che opera in scienza e coscienza, sempre.

Sa perfettamente che molti trattamenti, anche se estremamente efficaci, hanno bisogno di regolare manutenzione nel tempo, per non perdere i vantaggi ottenuti, spesso con molto sforzo.

Ecco perché, per ogni trattamento con protocollo ElastSkin (Radiofrequenza Medica, Elettroporazione Medica, ultrasuoni HiFu) ti propone un conveniente e vantaggioso piano di mantenimento, che copre tutti e 12 i mesi dell'anno.

Ad un costo calmierato, nell'esclusivo interesse della tua salute.

Così tu non dovrai preoccuparti di nulla, e le tue gambe rimarranno sempre belle e in salute: gli operatori specializzati e i Clinici dell'equipe della Dottoressa si prenderanno cura di te con un piano di mantenimento personalizzato, che ti consentirà di rilassarti ed essere sempre sicura, curata e in salute.

Perché per la Dottoressa tu non sei una semplice paziente: sei un'amica e una persona speciale, da proteggere ed aiutare tutto l'anno.

Proprio come i veri amici fanno.

E la Dottoressa è sempre tua amica, una vera amica.

Clicca qui e chiama il 348.96.89.650 per richiedere il tuo piano di mantenimento personalizzato!

Sei incinta e hai le gambe gonfie e dolenti?
La Dottoressa è qui per aiutare te e il tuo bambino

Cura delle vene varicose e delle caviglie gonfie per le donne in gravidanza

La Dott.ssa Luisella Troyer ha giurato di proteggere la tua vita e la tua salute, sempre.

Anche, e forse soprattutto, in un momento estremamente importante e delicato, come quello che ti sta portando a divenire mamma.

La Dottoressa sa bene che, durante la gravidanza, le tue gambe sono costantemente provate dal peso del tuo bambino.

Questo le porta a divenire spesso gonfie, dolenti, pesanti.

In molti casi, la gravidanza è l’inizio di una degenerazione dei tessuti delle vene della futura mamma, che sfocia poi in una cronica insufficienza venosa, con la comparsa di dolenti vene varicose.

Proprio per questo, dal frutto della sua trentennale esperienza, la Dottoressa ha ideato il protocollo medico “Mamma Protetta”, che può aiutarti a prevenire le patologie vascolari e a preservare la salute delle tue gambe.

Per gambe belle, sane e in salute anche nel periodo più speciale della tua vita: la Dottoressa è sempre con te!

Clicca qui e scopri il protocollo "Mamma Protetta" per la salute delle tue gambe in gravidanza!

Sei affetta da lipedema e devi intervenire chirurgicamente?
Affidati al protocollo chirurgico della Dott.ssa Luisella Troyer

Liposuzione specifica per il lipedema Lipedema Reduction Surgery

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Chirurgo Vascolare perfezionata nel lipedema e nel trattamento di tutte le dismorfie del pannicolo adiposo degli arti inferiori.

Oltre trent'anni fa, è stata uno dei primi Medici ad ipotizzare la presenza della nuova patologia scollegata dall'obesità, conosciuta ora come lipedema.

La costante ricerca clinica su questa grave dismorfia che colpisce esclusivamente le donne le ha permesso di sviluppare un nuovo protocollo chirurgico specificatamente pensato per il lipedema.

Dopo anni di studio e ricerca sul lipedema, la Dottoressa ha quindi ideato il protocollo di Liposuzione a Zone Selettive.

Un protocollo innovativo che si basa sul rispetto dei tessuti sani della paziente, sull'intervento localizzato in micro-zone e su un piano terapeutico che comprende il protocollo estetico ElastSkin.

Un aiuto d'eccellenza per le molte donne che, ogni giorno, soffrono sia piscologicamente che fisicamente per una patologia non decisa da loro, tutt'ora poco conosciuta in Italia, che ne causa spesso esclusione sociale e profonda sofferenza.

Clicca qui e scopri la Liposuzione a Zone Selettive per combattere il lipedema!

Soffri di emorroidi patologiche e dolorose?
La Dottoressa può aiutarti a risolverle per sempre

Cura delle emorroidi patologiche a Milano

La Dott.ssa Luisella Troyer è un Chirurgo Vascolare perfezionata in Proctologia avanzata.

Nel suo studio di Via della Moscova somministra trattamenti di ultima generazione per la cura delle emorroidi patologiche, del tutto indolori.

Potrai quindi eliminare definitivamente le tue emorroidi che ti tormentano da tanto tempo, con il trattamento avanzato di scleromousse stabilizzata con aria sterilizzata.

Dall'esperienza medica d'eccellenza, un trattamento di alta qualità per liberarti per sempre dal problema delle emorroidi.

Veloce, sicuro, definitivo, totalmente indolore: finalmente, l'unica valida alternativa all'intervento chirurgico.

Clicca qui e scopri come liberarti per sempre e senza dolore dalle tue emorroidi!

Hai varici grandi ed antiestetiche sulle gambe?
La Dottoressa può eliminarle senza chirurgia e senza dolore

Cura delle vene varicose a Milano

Come Chirurgo Vascolare, la Dott.ssa Luisella Troyer ha grande esperienza nel rimuovere vene varicose anche di grandi dimensioni senza ricorrere alla chirurgia, con trattamenti mini-invasivi e totalmente indolore.

Trent'anni di esperienza medica e continua ricerca scientifica di alto livello le hanno permesso di padroneggiare le migliori terapie sclerosanti a guida ecografica, efficaci, sicure e rapide, per risolvere anche i casi più complicati di vene varicose.

Nello studio della Dottoressa potrai ripristinare la bellezza e la funzionalità delle tue gambe, eliminando per sempre le anti-estetiche e pericolose varici in tutta tranquillità, con sedute indolore e di breve durata.

La Medicina angiologica sicura, affidabile ed efficace, frutto della costante ricerca medica.

Affinché tu possa tornare a stare bene con le tue gambe, senza più dolori, pruriti o pesantezza, tipici delle vene varicose.

Clicca qui e scopri come liberarti per sempre e senza dolore dalle tue varici!

Hai una polizza assicurativa Unisalute?
La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico convenzionato

Medico convenzionato con Unisalute

Se hai una polizza Unisalute, puoi effettuare una visita in convenzione con la Dott.ssa Luisella Troyer.

La Dott.ssa Luisella Troyer è infatti un Medico convenzionato con Unisalute: le visite ed i trattamenti della Dottoressa in regime ospedaliero possono quindi esserti rimborsati o direttamente prenotati dalla tua assicurazione, secondo il tuo piano sanitario.

Chiedi tutte le info al nostro centralino chiamando il 348.96.89.650: saremo felici di aiutarti.

Chatbot e articoli scritti da un algoritmo? No, grazie.

No chatbot logo

Ogni pagina di questo sito è stata scritta da un professionista sanitario e della comunicazione sanitaria. Umano.

La Dott.ssa Luisella Troyer apprezza la tecnologia, ma crede che le informazioni sanitarie debbano (almeno al momento) essere fornite da professionisti sanitari umani, in scienza e coscienza.

Anche se chiamerai il centralino al 348.96.89.650 oppure manderai un messaggio su WhatsApp, a risponderti sarà sempre e comunque un umano.

In questo sito non troverai pagine scritte da un algoritmo, né composte da un'intelligenza artificiale che si affida al machine learning.

A quello, la Dottoressa preferisce ancora lo human learning, che si fa studiando su libri e pubblicazioni, nonché esercitando la professione medica in prima linea, giorno dopo giorno.

Queste pagine sono state scritte da professionisti sanitari (Medici esperti di informazione sanitaria), e sono state progettate per essere chiare, facili e comprensibili da tutti, anche (e soprattutto) per chi non è Medico.

Per te, paziente o semplice curioso lettore.

Pensate da umani per umani, per proteggere la tua salute, ed aiutarti a capire meglio la Medicina.

Non sono articoli per personale sanitario, ma non vogliono esserlo: il loro scopo è quello di fornire aiuto e supporto ai pazienti, in linguaggio chiaro e facilmente comprensibile.

Per questi motivi, la Dottoressa ritiene che l'uso dell'Intelligenza Artificiale negli articoli sanitari è, al momento, troppo incerto per poter essere affidabile: ogni articolo sanitario, che riguarda il bene prezioso della salute dei pazienti, deve quindi essere obbligatoriamente scritto, verificato ed approvato da personale sanitario, esperto e qualificato.

In tutto il sito è vietato l'utilizzo di testi, immagini, loghi, logotipi, video e qualsiasi altro media di produzione originale per l'addestramento di sistemi di intelligenza artificiale generativa, così come l'utilizzo di mezzi automatizzati di data scraping.

Condividi questa pagina

Vuoi prenotare una visita con me online? Fallo da qui

Se vuoi prenotare rapidamente una visita con me nel mio studio di Milano in Via della Moscova, 60 (fermata MM2 Moscova), puoi farlo comodamente da qui.

Clicca sul pulsante PRENOTA UNA VISITA qui in basso, e scegli il primo appuntamento disponibile in modalità sicura e protetta, grazie a Miodottore.it

Prenota una visita con la Dott.ssa Luisella Troyer su Miodottore.it
Luisella Troyer - MioDottore.it

Mandami un messaggio. Sono qui per aiutarti.

Angiologo Milano - Cura del linfedema e del lipedema

Compila il modulo sottostante e verrai ricontattato entro 24 ore.

Se preferisci il telefono, chiama il 348.96.89.650

Ricorda che, per obblighi deontologici (e anche per buon senso) non posso effettuare diagnosi a distanza.
Tutti i miei eventuali consigli o pareri non potranno mai sostituire una visita specialistica.

Tutti i campi con * sono obbligatori.

Se il form ti da problemi d'invio, manda una mail a info@milanolinfedema.it
*

Questo modulo è sicuro e protetto da Google reCAPTCHA
Le tue gambe belle,
come le hai sempre desiderate.
La Dottoressa che si prende cura delle tue gambe, da oltre 30 anni.
Le tue gambe belle,
come le hai sempre desiderate.
La Dottoressa che cura e protegge le tue gambe, da oltre 30 anni.
I miei pazienti dicono:
‟Molto competente, empatica e precisa, mi ha dato diverse soluzioni per risolvere il mio problema.” Stella
‟Grandissima professionista, competente, attenta ed esaustiva nelle spiegazioni della propria patologia. Grandi professionisti tutti, attenti ad ogni esigenza, ambiente amichevole-familiare." Nicoletta
‟Professionista molto empatica, umana, gentile, disponibile a fornire chiarimenti e spiegazioni dettagliate. La visita è durata tutto il tempo necessario, senza fretta. Molto consigliata." Andrea