Dott.ssa Luisella Troyer
Chirurgo Vascolare Angiologo a MilanoAngiologo a Milano

Specializzata in linfedema e lipedema

Migliaia di casi clinici trattati con successo.
20 anni di Chirurgia Vascolare.
Alta diagnostica non invasiva.
L'eccellenza nella cura delle linfopatie.
La costante ricerca medica sul lipedema.
Oltre trent'anni d'esperienza per curarti.
Il tuo Angiologo a Milano.

Dottoressa Luisella Troyer Chirurgo Vascolare a Milano

Hai un problema?
Chiedi aiuto alla
Dott.ssa Luisella Troyer.
È QUI PER AIUTARTI,
SEMPRE.

Richiedi ora l'aiuto della
Dott.ssa Luisella Troyer
Lasciaci ora il tuo numero, e ti richiameremo subito.
Riceverai una chiamata entro 24 ore

I miei pazienti dicono:
‟Empatia e professionalità: non guarda l'orologio, e mi ha tenuta in visita per oltre un'ora. Estremamente soddisfatta!” Giulia
‟Mi ha particolarmente colpito il grande scrupolo con cui ha eseguito il doppler: non ci vedeva chiaro sulla mia situazione, e fortunatamente ha approfondito. Se dico che sono salvo solo grazie a lei sembra esagerato, ma è così." Armando
‟Ulcera che mi tormentava da anni, anche per mia negligenza. Mi ha molto sgridata, ma ha fatto bene: il piede è salvo solo grazie a lei!" Roberta

Attenzione: quest'articolo tratta di materie a carattere medico scientifico.
Per quanto le informazioni in esso contenute siano state selezionate e riportate con cura e con la massima precisione scientifica, non possono e non potranno mai sostituire il parere medico o una visita medica specialistica, e debbono pertanto essere utilizzate per uso esclusivamente informativo.
In caso di dubbi e o domande, chiedi sempre consiglio ad un medico.

Quest'articolo è stato aggiornato dalla Dott.ssa Luisella Troyer il giorno: lunedì 06 dicembre, 2021

Luisella Troyer - MioDottore.it

La Terapia Complessa Decongestionante contro il linfedema

Il trattamento del linfedema a Milano

Sei affetto da una stasi linfatica (linfedema) sia primitivo che acquisito?
Al momento, la scienza medica non è in grado di ricostruire con successo, con risultati permanenti, efficaci e duraturi, parti del sistema linfatico danneggiato.
Questo però non vuol dire che tu debba soffrire, e vedere la qualità della tua vita compromessa dal linfedema.
Leggi questa pagina, e scopri la Terapia Complessa Decongestionante che la mia equipe pratica nel mio studio di Milano: potrebbe esserti utile per ritornare ad una buona qualità di vita, e tenere sotto controllo il tuo linfedema.

Cos’è il linfedema?

Il trattamento del linfedema a Milano

Il linfedema, o stasi linfatica, è un accumulo abnorme di linfa, causato da un’ostruzione, o un danneggiamento, del sistema linfatico del corpo.
La linfa, un liquido ad alto contenuto proteico prodotto come scarto dagli organi durante i normai processi del metabolismo, viene costantemente drenata da una fitta rete di sottilissimi vasi, trasparenti, che permeano tutto l’organismo.
I vasi linfatici, attraverso delle speciali strutture dedicate, assorbono la linfa riversata nel tessuto connettivo, per poi riversarla nel circolo venoso, completando quindi il drenaggio.

Il sistema linfatico umano
In verde, le ramificazioni e lo schema del sistema linfatico umano.
In giallo il timo, ossia l'organo linfoepiteliale principale del corpo.
Un danneggiamento in qualsiasi parte del sistema linfatico può provocare un linfedema, ovverosia un blocco della circolazione della linfa

Sebbene spesso poco conosciuto e considerato (anche da altre branche della medicina), il sistema linfatico è indispensabile alla vita dei mammiferi: senza di esso, in poche ore finiremmo tutti per intossicarci dalla nostra stessa linfa prodotta come scarto.

Quando un qualsiasi tratto del sistema linfatico viene danneggiato, oppure il danneggiamento è dovuto ad una malformazione congenita, il naturale drenaggio della linfa è compromesso, ed essa può così ristagnare, dando origine ad un linfedema.

Come si presenta un linfedema?

Il trattamento del linfedema a Milano
Grave linfedema al piede destro di un paziente obeso

Essendo un accumulo abnorme di linfa, il linfedema si presenta come un rigonfiamento, a volte esagerato, di una generica parte del corpo.
La stasi linfatica può colpire infatti ogni punto del fisico, in relazione alla posizione del danneggiamento del sistema linfatico.
Molto comuni, ad esempio, sono i linfedemi sviluppati a seguito di un intervento oncologico con rimozione di una o più stazioni linfonodali, che si sviluppano solitamente vicini al punto in cui, giocoforza, sono stati rimossi i linfonodi.

Il trattamento del linfedema a Milano
L'edema linfatico causa un abnorme rigonfiamento della parte del corpo impossibilitata al corretto drenaggio della linfa.
Nei casi di pazienti oncologici, tale parte è solitamente attigua all'area trattata chirurgicamente

La gravità del linfedema varia a seconda della quantità di linfa non drenata.
Essendo un liquido ad alto contenuto proteico, la linfa tende naturalmente a coagulare, fibrotizzando, e divenendo quindi semi-solida.
Ciò causa grandi problemi di mobilità al paziente, specie se il linfedema colpisce un arto inferiore, poiché la parte lesa diviene quindi dura e difficile da muovere o articolare.

Nei casi gravi di linfedema, non opportunamente trattati, l’accumulo di linfa non drenata diviene talmente cospicuo che lacera la pelle, causando un gemizio di linfa, ovverosia una vera e propria perdita della stessa, che causa a sua volta macerazione dell’epidermide e conseguenti dermatiti e infezioni batteriche (linfangiti).

Cosa si può fare per trattare il linfedema?

Il linfedema è un problema puramente idraulico, causato da un danneggiamento del sistema linfatico, e pertanto non è risolvibile dalla medicina attuale.
La chirurgia moderna, altresì, al momento non è in grado di ricostruire con successo parti del sistema linfatico danneggiate, poiché non sono stati ancora sviluppati protocolli chirurgici condivisi ed universali.

Gli interventi chirurgici attualmente in essere, totalmente sperimentali, danno risultati insoddisfacenti, con basse percentuali di successo e, soprattutto, spesso con ulteriori danneggiamenti alle parti ancora sane del sistema linfatico.
Il loro utilizzo, con le metodiche attualmente sviluppate, è pertanto sconsigliato.

Al momento, l’unico approccio che si è rivelato molto efficace per riportare il paziente affetto da linfedema ad una buona qualità di vita è quello dato dalla cosiddetta Terapia Complessa Decongestionante, e dall’uso continuo di particolari presidi medici chiamati tutori elastici.
La Terapia Complessa Decongestionante è per davvero l’unica arma scientificamente provata ed efficace per risolvere importanti situazioni di stasi linfatica, e riportare il paziente ad un’accettabile condizione di vita.

Cos’è la Terapia Complessa Decongestionante?

Come il nome lascia intuire, la Terapia Complessa Decongestionante è una serie di trattamenti medici volta a decongestionare, quindi sgonfiare, la parte del corpo affetta da stasi linfatica.
La terapia si base su un presupposto semplice: il sistema linfatico è estremamente ramificato in tutto il corpo, e una parte di esso danneggiata può essere ‘aggirata’, indirizzando la linfa verso le comunicazioni linfatiche invece ancora sane.

Il trattamento del linfedema a Milano
Linfedema all'arto destro inferiore in condizione originaria (sinistra) e dopo Terapia Complessa Decongestiva di dieci giorni (destra)

La Terapia Complessa Decongestionante non è quindi una cura, e il suo scopo non è quello di eliminare la malattia del linfedema (cosa impossibile, con l’attuale conoscenza medica), bensì quello di ridurre l’accumulo linfatico, sgonfiare la parte malata e permettere un ritorno ad una buona qualità di vita del paziente.
In ciò, l’efficacia della Terapia Complessa Decongestionante è ormai un fatto assodato: nel 1996, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ufficialmente certificato che la Terapia Complessa Decongestionante è il Gold Standard per il trattamento dei linfedemi.

Da cosa è composta la Terapia Complessa Decongestionante?

Le basi della Terapia Complessa Decongestionante, tutt’ora valide, sono state proposte per la prima volta dal medico tedesco Micheal Földi, negli anni ’70 del passato secolo.
Essenzialmente, la Terapia Complessa Decongestionante si basa su avanzate tecniche di massaggio manuale, abbinate ad una particolare attenzione alla cura ed igiene della cute, ad uno speciale tipo di bendaggio compressivo e alla ginnastica decongestiva.

Il trattamento del linfedema a Milano
Il cosiddetto "Tempio della Fisioterapia Complessa Decongestionante".
I quattro pilastri rappresentano la struttura portante della terapia, e sono:
1. Cura ed igiene della cute;
2. Linfodrenaggio manuale;
3. Bendaggio compressivo;
4. Ginnastica decongestiva
Affinché il 'tempio' sia eretto e stabile, è necessaria la presenza di tutti e quattro i pilastri

Queste quattro prescrizioni formano il cosiddetto ‘tempio della terapia’.
La terapia risulta efficace solo se tutte e quattro le colonne del tempio sono in piedi: diversamente, il tempio ‘cade’ e la terapia non è più efficace.
Ora, andremo a vedere singolarmente ogni parte della Terapia Complessa Decongestionante, analizzandola punto per punto.

La cura e l’igiene della cute

Il sistema linfatico umano non serve solamente a drenare la linfa prodotta come scarto dagli organi, ma è usato dal corpo anche come via, molto veloce, per inviare in ogni parte dell’organismo la risposta immunitaria.
Ovverosia, i linfociti e gli anticorpi, prodotti dai linfonodi.
La parte del corpo affetta da linfedema, sperimentando una stasi linfatica e quindi un blocco della circolazione della linfa, risulta giocoforza immunodepressa.

Questo causa a sua volta frequenti infezioni, chiamate linfangiti, che andrebbero assolutamente evitate poiché ciascuna di esse peggiora ulteriormente la condizione totale del sistema linfatico.

Il trattamento del linfedema a Milano
Una severa linfangite su arto inferiore

Ecco che quindi diventa di fondamentale importanza una scrupolosa attenzione alla cura ed igiene della cute della zona affetta da linfedema, già gravata da un continuo stress meccanico per via dell’abnorme dilatazione epidermica con cui, necessariamente, deve convivere.

L’obiettivo è quello di prevenire infezioni mitotiche e microbiche, conservando sempre la pelle pulita, ben idratata e morbida, senza infiammazioni o arrossamenti.
Oltre alla prevenzione delle linfangiti, la pelle ben curata è assolutamente necessaria anche a tutta la Terapia Complessa Decongestionante: pelle infetta, arrossata oppure macerata per colpa di un gemizio di linfa non può sopportare bene i trattamenti del linfodrenaggio manuale e del bendaggio compressivo, vanificando quindi tutto il lavoro del fisioterapista.

Il linfodrenaggio manuale

Il trattamento del linfedema a Milano
Grave condizione di linfedema chirurgico, sistematicamente trascurato nel corso degli anni, ridotto del 110% in cinque sedute di Terapia Complessa Decongestionante

Il linfodrenaggio manuale è la tecnica di fisioterapia indispensabile per smuovere la stasi linfatica, ridurre la fibrosi della linfa ed indirizzarla verso le parti ancora sane del sistema linfatico, affinché venga riassorbita dallo stesso.
È una tecnica fisioterapeutica che richiede grande esperienza pregressa e eccezionale manualità da parte del fisioterapista, che deve ‘sentire’ fisicamente con la mano dove indirizzare la linfa, per farla defluire verso le parti non danneggiate del corpo.

Questa parte della Terapia Complessa Decongestionante è quella che ‘sgonfia’ letteralmente il linfedema, sciogliendo la fibrosi della linfa e permettendo alla stessa di essere riassorbita dal sistema linfatico ancora sano.
Il linfodrenaggio manuale è un trattamento medico: ciò vuol dire che deve essere eseguito solo da tecnici fisioterapisti preparati, e solo dopo prescrizione medica.
Il linfodrenaggio che eseguono ormai molti centri estetici, puramente a scopo estetico, non ha nulla a che vedere con il linfodrenaggio medico.

Il bendaggio compressivo

Finito il linfodrenaggio manuale, c’è bisogno di spremere in profondità i tessuti appena trattati.
Questo è compito del bendaggio compressivo, eseguito anch’esso dal fisioterapista specializzato nella Terapia Complessa Decongestionante.
Il bendaggio compressivo ha due scopi principali: il primo, già detto, è quello di massimizzare il linfodrenaggio appena eseguito, spremendo in profondità tutti i tessuti.
Il secondo, non meno importante, è quello di permettere comunque al paziente un’adeguata mobilità.
Ciò è ottenuto attraverso una serie di bendaggi stratificati (cinque), ognuno con uno scopo preciso e una funzione dedicata.
Dopo ogni seduta di Terapia Complessa Decongestionante, è necessario procedere al bendaggio compressivo.

Il trattamento del linfedema a Milano

Se eseguito correttamente e da personale esperto, il bendaggio compressivo è ottimamente tollerato dal paziente: non lo intralcia nei movimenti e non è fastidioso.
Se eseguito male, oppure da personale non esperto, il bendaggio compressivo è invece pericoloso: può creare edemi, traumi da compressione e addirittura peggiorare il blocco linfatico.
Ecco perché il bendaggio compressivo è eseguito solo da fisioterapisti di eccezionale bravura ed esperienza, come tutti quelli che lavorano nella mia equipe specialistica.

La ginnastica decongestionante

Dopo che sul paziente si è eseguito correttamente il linfodrenaggio manuale e il bendaggio compressivo, è necessario provvedere ad una serie di esercizi specifici, atti a favorire ulteriormente la decongestione linfatica.
Tali esercizi, semplici ma efficaci, sono fatti eseguire dal paziente sotto il controllo del fisioterapista.

È una ginnastica molto leggera, che ha lo scopo di attivare per bene il bendaggio compressivo, aumentando ancora di più il suo effetto ‘spremente’ dei tessuti.
Tale ginnastica è solitamente non solo ben tollerata, ma anche apprezzata dal paziente, poiché risulta defaticante, leggera e piacevole da fare, soprattutto dopo casi di immobilità forzata causata dall’abnorme accumulo di linfa.

E dopo la fine della Terapia Complessa Decongestionante?

Il trattamento del linfedema a Milano

Finito il ciclo di Terapia Complessa Decongestionante, nel numero di sedute deciso dal Medico Linfologo, il paziente deve obbligatoriamente indossare i tutori elastici prescritti.
Tali tutori sono l’unica arma efficace per prevenire il ritorno della stasi linfatica, poiché comprimono in ogni momento la parte affetta da linfedema e ‘spingono’ la linfa verso le vie sane del sistema linfatico, prevenendo il ritorno della stasi.

Se regolarmente indossati, di qualità, su misura e con una giusta prescrizione medica, i tutori elastici garantiscono ottimi risultati, e sono il complemento adatto alla Terapia Complessa Decongestionante.

Il controllo periodico dal Medico Linfologo: l’arma in più per prevenire il ritorno del linfedema

Il linfedema non è una patologia reversibile, allo stato attuale della medicina.
Questo vuol dire che, al massimo, la stasi linfatica può essere tenuta sotto controllo, ridotta od impedita, ma il rischio di recidive non è eliminabile.
Ecco perché, anche dopo il primo ciclo intensivo di Terapia Complessa Decongestionante, è importante per il paziente non solo indossare regolarmente i tutori elastici prescritti dal Medico Linfologo, ma anche effettuare regolari controlli periodici.

Il controllo periodo dal Medico Linfologo è essenziale, poiché è l’unica indicazione che può stabilire lo stato effettivo del linfedema, l’efficacia dei tutori e, nel caso, prescrivere un ulteriore ciclo di Terapia Complessa Decongestionante.

Vascologia, angiologia e terapia del linfedema a Milano
Quindi ricorda che...
  • Il linfedema, o stasi linfatica, è un accumulo abnorme di linfa, causato da un danneggiamento di una parte del sistema linfatico;
  • Il linfedema può essere essenzialmente di due tipi: acquisito, come in seguito ad interventi oconlogici, oppure primitivo, cioè causato da malformazione congenita;
  • La linfa, essendo un liquido proteico, tende naturalmente a coagulare, e a fibrotizzarsi divenendo così dura, rendendo il linfedema molto invalidante per il paziente;
  • Attualmente, non esiste un protocollo chirurgico universalmente efficace per ricostruire parti danneggiate del sistema linfatico;
  • Se non trattato, il linfedema puà lacerare la pelle, sfociando in un gemizio di linfa;
  • La Terapia Complessa Decongestionante è il Gold Standard per trattare il linfedema, l'unico che riesce per davvero a riportare il paziente a buone condizioni di vita;
  • La Terapia Complessa Decongestionante prevede la cura e l'igiene della cute, il linfodrenaggio manuale, il bendaggio compressivo e la ginnastica decongestiva;
  • Solo fisioterapisti molto esperti, su indicazione medica, possono provvedere alla Terapia Complessa Decongestionante;
  • La Terapia Complessa Decongestionante è una terapia medica, e non estetica;
  • Finita la Terapia Complessa Decongestionante, il paziente è tenuto sempre ad indossare i tutori elastici prescritti dal Medico

Devi eseguire una Terapia Complessa Decongestionante a Milano? Posso aiutarti

Contatta il tuo chirurgo vascolare a Milano

Il mio studio di Milano è specializzato nella diagnosi e nel trattamento di tutte le patologie del sistema vascolare e linfatico, con un'elevata attenzione nel trattamento del linfedema e del lipedema.
Da me troverai i migliori fisioterapisti esperti in Terapia Complessa Decongestionante che, da me guidati, potranno prendersi cura del tuo linfedema, riportandoti ad una buona qualità di vita.
Tutti i miei trattamenti di Terapia Complessa Decongestionante sono personalizzati solo per te: i miei fisioterapisti lavorano esclusivamente sotto mia indicazione, e possono venire da te anche a domicilio (ipotesi utile se non riesci a muoverti o a deambulare per via del tuo linfedema).
Vent'anni di chirurgia vascolare e migliaia di casi clinici trattati con successo, l'eccellenza nella cura delle linfopatie e trent'anni di esperienza medica sempre al tuo servizio.

Hai una polizza assicurativa Unisalute?
La Dott.ssa Luisella Troyer è un Medico convenzionato

Se hai una polizza Unisalute, puoi effettuare una visita in convenzione con la Dott.ssa Luisella Troyer.
La Dott.ssa Luisella Troyer è infatti un Medico convenzionato con Unisalute: le visite ed i trattamenti della Dottoressa possono quindi esserti rimborsati dalla tua assicurazione, secondo il tuo piano sanitario.
Chiedi tutte le info al nostro centralino chiamando il 348.96.89.650: saremo felici di aiutarti.

Condividi questa pagina

Vuoi prenotare una visita con me online? Fallo da qui

Se vuoi prenotare rapidamente una visita con me nel mio studio di Milano, in Viale Sabotino 28 (Porta Romana), puoi farlo comodamente da qui.
Clicca sul pulsante PRENOTA UNA VISITA qui in basso, e scegli il primo appuntamento disponibile in modalità sicura e protetta, grazie a Miodottore.it

Luisella Troyer - MioDottore.it

Mandami un messaggio. Sono qui per aiutarti.

Angiologo Milano - Cura del linfedema e del lipedema

Compila il modulo sottostante e verrai ricontattato entro 24 ore.
Ricorda che, per obblighi deontologici (e anche per buon senso) non posso effettuare diagnosi a distanza.
Tutti i miei eventuali consigli o pareri non potranno mai sostituire una visita specialistica.

Tutti i campi con * sono obbligatori.

*

Questo modulo è sicuro e protetto da Google reCAPTCHA
I miei pazienti dicono:
‟Medico di eccezionale bravura: umana e comprensiva, mi ha subito rassicurata.” Lisa
‟Se solo sapessero gli altri medici quanto è frustrante vivere col linfedema... Grazie Dottoressa, lei è sempre il mio punto di riferimento!" Giorgio
‟Studio eccellente, di livello top. Purtroppo, ne ho visti molti nel corso degli anni, quindi credetemi sulla parola. Grazie Dottoressa" Flavio